Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Nuovo peggioramento del clima di fiducia dei consumatori

Berna, 14.08.2008 - Stando all’inchiesta che la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) effettua ogni trimestre su un campione di circa 1 100 economie domestiche, l’indice del clima di fiducia dei consumatori ha registrato per la seconda volta nel mese di luglio 2008 (–17) un forte calo rispetto al mese di aprile (+2).

Tutti e tre i sottoindici utilizzati per calcolare il clima di fiducia dei consumatori hanno subito un peggioramento. La valutazione della situazione economica generale degli ultimi 12 mesi (–25) è risultata molto meno positiva rispetto al mese di aprile (+2). Le economie domestiche interrogate hanno ritenuto meno favorevole anche la loro situazione finanziaria degli ultimi 12 mesi (da – 4 a –18 punti) e le aspettative relative a quella futura (da +7 a –9).

Fra gli altri indicatori, che non rientrano nel calcolo dell’indice generale, soltanto l’evoluzione delle valutazioni relative alla sicurezza del posto di lavoro ha subito un rialzo (da –27 a –21). Per quanto riguarda i rimanenti indicatori, si nota in particolare un evidente peggioramento delle aspettative per lo sviluppo economico generale dei prossimi 12 mesi (–19 in aprile, –45 in luglio). La stessa considerazione negativa vale per il giudizio che le economie domestiche hanno espresso sulle loro possibilità di risparmio (da +50 a +43) e sul momento favorevole per effettuare grandi acquisti (da –5 a –23). Mentre le possibilità di risparmio continuano a collocarsi al di sopra del loro valore medio, la propensione a effettuare grandi acquisti si situa al di sotto del suo valore medio.

Sul fronte dei prezzi, la valutazione concernente l’andamento degli ultimi 12 mesi è risultata più alta in luglio (+119) rispetto al mese di aprile (+96), così come quella concernente le aspettative per i prossimi 12 mesi (+80 in aprile, +101 in luglio).

Indirizzo cui rivolgere domande:

Bruno Parnisari, SECO, responsabile del settore Congiuntura, tel. +41 (31) 323 16 81
Peter Steiner, SECO, settore Congiuntura, tel. +41 (31) 322 28 60

Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
Internet: http://www.seco.admin.ch
Ricerca a testo integrale



http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it