Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Contributo all’allargamento: inizio della cooperazione con la Slovacchia

Berna, 28.11.2008 - Una Conferenza pubblica visitata da oltre 250 partecipanti ha sancito il 28 novembre l’inizio della cooperazione fra la Svizzera e la Slovacchia nell’ambito del contributo all’allargamento svizzero. Alla manifestazione tenutasi a Bratislava, la parte slovacca ha sottolineato le elevate aspettative nella popolazione riguardo al programma di cooperazione con la Svizzera. Da parte svizzera, Martin Dahinden, responsabile della Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC, ha ribadito l’interesse della Svizzera a intrattenere buone e intense relazioni con la Slovacchia.

La Svizzera trae profitto non solo dal profilo politico ma anche da quello economico dall’integrazione delle regioni di crescita dinamica dell’Europa dell’Est nell’UE. Quale interlocutore conscio delle sue responsabilità, la Svizzera è quindi disposta a partecipare agli oneri finanziari derivanti dall’allargamento dell’UE del 2004. In virtù della legge sull’aiuto ai Paesi dell’Europa dell’Est adottata dal Popolo nel novembre 2006, il Parlamento ha approvato il 14 giugno 2007 il credito quadro per il contributo all’allargamento di un miliardo di franchi ai 10 Paesi, che il 1° maggio 2004 sono entrati a far parte dell’Unione europea. Di questo importo, 66,86 milioni di franchi sono a disposizione della Slovacchia. Il programma è attuato congiuntamente dalla DSC e dalla SECO. 

Nella prima metà del 2009, saranno esaminate le prime proposte per progetti riguardanti il settore tematico Ambiente e infrastruttura. Dopo una preselezione da parte slovacca, la Svizzera deciderà la scelta definitiva dei progetti da sostenere. Per gli altri settori tematici Sviluppo regionale, Formazione professionale, Protezione dalle catastrofi e per la Promozione della società civile e del settore privato potranno essere presentate proposte di progetti nel corso del 2009.

Ulteriori informazioni al sito:  www.erweiterungsbeitrag.admin.ch 

Indirizzo cui rivolgere domande:

Servizio stampa e informazione
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch

Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
Internet: http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html
Segreteria di Stato dell'economia
Internet: http://www.seco.admin.ch
Ricerca a testo integrale



Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it