Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Modifica dell’ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti di «Al-Qaïda» e dei Taliban

Berna, 07.04.2009 - Il 30 marzo 2009, il Dipartimento federale dell'economia ha modificato l'allegato 2 dell'ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti delle persone e delle organizzazioni legate a Osama bin Laden, al gruppo "Al-Qaïda" o ai Taliban. Questa modifica si ricollega a quattro provvedimenti presi in materia dall'ONU ed entra in vigore il 7 aprile 2009.

Con la modifica nell'allegato 2 sono state aggiornate le posizioni di 14 persone fisiche e di 10 organizzazioni. Nessun nome è stato cancellato o aggiunto.

L'allegato 2 dell'ordinanza contiene i nomi delle persone e delle organizzazioni soggette all'embargo sul materiale bellico, al divieto di entrata in Svizzera e di transito attraverso la Svizzera, nonché a sanzioni finanziarie.

A seguito di tali sanzioni finanziarie sono attualmente congelati 35 conti, per un totale di 20 milioni di franchi svizzeri.

I testi delle ordinanze summenzionate e degli allegati possono essere consultati sul sito Internet della SECO (www.seco.admin.ch > Politica economica esterna > Sanzioni / Embarghi > Sanzioni della Svizzera).

Indirizzo cui rivolgere domande:

Roland E. Vock, SECO, Settore Sanzioni, tel. +41 (31) 324 07 61

Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
Internet: http://www.wbf.admin.ch


Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it