Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Modifica dell'ordinanza sull'assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni

Berna, 22.04.2009 - L'attuale crisi economica colpisce duramente gli esportatori svizzeri. Per facilitar loro l’assunzione di ordini di esportazione in questo periodo economicamente difficile, è stato proposto, nell’ambito delle misure di stabilizzazione congiunturale, di apportare delle modifiche all’assicurazione contro i rischi delle esportazioni. La modifica dell’ordinanza sull’assicurazione contro i rischi delle esportazioni, decisa oggi dal Consiglio federale, è un primo passo nell’attuazione di queste misure. La modifica dell’ordinanza resterà in vigore a tempo determinato fino al 31 dicembre 2011.

Gli esportatori svizzeri sono particolarmente colpiti dall'attuale crisi finanziaria ed economica. Per questo motivo, il Consiglio federale ha deciso, nell'ambito delle misure di stabilizzazione congiunturale, di ampliare a tempo determinato l'assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (ASRE). Questo ampliamento si concretizza in misure tese, in particolare, ad agevolare l'accesso ai finanziamenti delle esportazioni e a una riduzione dei costi di finanziamento per l'esportatore. L'attuazione di tali misure richiede delle modifiche e delle aggiunte alla legge sull'assicurazione contro i rischi delle esportazioni e alla relativa ordinanza nonché un adeguamento della tariffa dei premi dell'ASRE.  

La modifica dell'ordinanza sull'assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni, decisa oggi dal Consiglio federale, entra in vigore il 1° maggio ed è limitata fino al 31 dicembre 2011. L'introduzione operativa da parte dell'ASRE delle prestazioni assicurative nuove e ampliate è prevista per l'inizio di maggio.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Rita Baldegger, SECO, responsabile della comunicazione, tel. 031 323 37 90

Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
Internet: http://www.wbf.admin.ch
Ricerca a testo integrale



Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it