Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (ASRE): rapporto di gestione 2008

Berna, 17.06.2009 - Il 17 giugno 2009 il Consiglio federale ha approvato il rapporto di gestione 2008 dell’Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (ASRE). Le attività di copertura dei rischi delle esportazioni svolte dall’ASRE contribuiscono alla creazione e al mantenimento di posti di lavoro in Svizzera. L’ammontare relativo ai nuovi impegni, assunti dall’ASRE nell’anno di riferimento, è di 2,4 miliardi di franchi.

Il bilancio del secondo anno d'esercizio dell'ASRE è positivo. L'eccedenza di entrate, di 95 milioni di franchi, consente all'ASRE di ampliare la sua base di capitale e accrescere la sua capacità di assunzione di rischio: ciò è vantaggioso soprattutto in considerazione della situazione difficile in cui si trova l'economia di esportazione. Rispetto all'anno precedente, sono più che raddoppiati gli impegni assunti in relazione alla nuova assicurazione dei rischi a carico degli acquirenti privati, anche senza garanzia bancaria, introdotta con l'ASRE.

Dal confronto tra i diversi settori risulta che il ramo della produzione e distribuzione di corrente rimane quello con il maggiore volume assicurativo. Nel settore della costruzione di macchinari, il calo delle assicurazioni di esportazioni di macchine tessili è stato compensato dall'aumento di quelle delle esportazioni di macchine utensili. Tra queste vi sono in misure sempre maggiore anche macchine destinate al settore delle energie rinnovabili.

Nell'anno di riferimento non sono stati notificate nuove perdite e i versamenti per danni riconosciuti totalmente o parzialmente ammontano soltanto a 0,1 milioni di franchi. Ciò grazie anche ad un'oculata gestione dei rischi da parte dell'ASRE. Nel 2008 gli organi di revisione hanno per la prima volta testato e valutato il sistema di controllo interno introdotto l'anno precedente a tale scopo.

Per avere un'idea più precisa dell'andamento degli affari, del risultato contabile e della situazione a livello internazionale, è possibile consultare il nuovo rapporto di gestione dell'ASRE all'indirizzo internet seguente: http://www.serv-ch.com/de/ueber-uns/finanzen/.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Rita Baldegger, SECO, responsabile della comunicazione, tel. 031 323 37 90, rita.baldegger@seco.admin.ch

Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
Internet: http://www.wbf.admin.ch
Ricerca a testo integrale



Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it