Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



La Svizzera partecipa alla Conferenza ONU sul commercio e lo sviluppo a Doha

Berna, 04.04.2012 - Il Consiglio federale ha deciso che la Svizzera parteciperà alla tredicesima sessione della Conferenza ministeriale delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (CNUCED XIII). La Conferenza si svolgerà dal 21 al 26 aprile a Doha in Qatar e verterà sul tema della globalizzazione orientata allo sviluppo e sulla via verso una crescita e uno sviluppo che consentano l’integrazione e la sostenibilità.

Gli Stati membri della CNUCED si riuniscono ogni quattro anni a livello ministeriale per definire le priorità e i principi d'azione dell'organizzazione. Le trattative per la dichiarazione finale saranno incentrate sul modo in cui il commercio e gli investimenti possono soddisfare ancora di più le esigenze di uno sviluppo sostenibile e sul ruolo dei Paesi emergenti in questo nuovo contesto. Nell'ambito delle trattative la Svizzera coordina la posizione dei Paesi industrializzati che non sono membri dell'UE.

La delegazione svizzera è guidata dall'ambasciatrice Beatrice Maser Mallor, delegata del Consiglio federale agli accordi commerciali e capo del settore Cooperazione e sviluppo economici della Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Nell'ambito della cooperazione economica allo sviluppo la SECO collabora con la CNUCED in particolare nei settori del diritto e della politica della concorrenza, del commercio e dell'ambiente nonché in quello della protezione e della promozione degli investimenti. Parallelamente alla Conferenza ministeriale, la Svizzera prende parte a manifestazioni separate su argomenti quali la politica della concorrenza, il commercio, la biodiversità e le applicazione di standard di sostenibilità privati facoltativi.

La CNUCED, che ha la sua sede a Ginevra, è la principale istituzione del sistema delle Nazioni Unite per il trattamento integrato delle questioni relative al commercio, all'investimento e alla tecnologia. È stata fondata nel 1964 allo scopo di sostenere i Paesi in via di sviluppo nei loro sforzi d'integrazione nell'economia mondiale.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Hans-Peter Egler,
SECO,
capo Promozione commerciale,
Cooperazione e sviluppo economici,
tel. 031 324 08 13

Pubblicato da

Il Consiglio federale
Internet: http://www.admin.ch/br/index.html?lang=it
Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
Internet: http://www.wbf.admin.ch
Ricerca a testo integrale



http://www.seco.admin.ch/aktuell/00277/01164/01980/index.html?lang=it