Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Adeguamento doloroso dell’economia al franco forte

Previsioni congiunturali del gruppo di esperti della Confederazione – estate 2015.
All’inizio dell’anno è stato confermato il rallentamento congiunturale dell’economia svizzera. Durante il primo trimestre, il PIL a prezzi costanti è diminuito dello 0,2%. Considerando l’intero 2015, il commercio estero dovrebbe influire negativamente sulla crescita in Svizzera. Grazie a un lento miglioramento della congiuntura europea e alla domanda interna che continua a espandersi, nel 2015 il PIL svizzero dovrebbe aumentare dello 0,8% (a marzo si prevedeva un + 0,9%). È previsto un miglioramento per il 2016, anno in cui il PIL dovrebbe crescere dell’1,6% (previsione di marzo: + 1,8%). Dal mese di febbraio il numero dei disoccupati in Svizzera è tornato a salire; in media il tasso di disoccupazione annuo dovrebbe raggiungere il 3,3% nel 2015 e il 3,5% nel 2016.


Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

Contatto

Segreteria di Stato dell'economia SECO

Direzione politica
economica
Bruno Parnisari
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 (0)58/46 3 16 81

Comunicati stampa

Tipo:  PDF

16.06.2015 | 58 kb | PDF

Agenda

Prossimo comunicato stampa

Previsioni congiunturali di settembre 2015
giovedí 17 settembre 2015, 07:45
Tipo:  PDF

31.10.2014 | 33 kb | PDF

Archivio

Link sul tema



http://www.seco.admin.ch/themen/00374/00375/00376/index.html?lang=it