Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Previsioni della Confederazione 2015-2016: effetti dell’apprezzamento del franco sulla congiuntura

Il gruppo di esperti della Confederazione non fornirà aggiornamenti sulla situazione economica prima delle prossime previsioni congiunturali del 19 marzo 2015. Gli esperti, tuttavia, sottolineano che un elemento fondamentale per le previsioni, ossia la stabilità dei tassi di cambio, non è più valido a causa dell’abolizione del tasso minimo da parte della Banca nazionale il 15 gennaio, con il conseguente apprezzamento del franco rispetto all’euro e ad altre valute. Occorre pertanto rivedere le ultime previsioni congiunturali pubblicate il 18 dicembre 2014 che indicavano una crescita del PIL del 2,1 % nel 2015 e del 2,4 % nel 2016 e un leggero calo della disoccupazione. Con un forte e continuo apprezzamento del franco è lecito aspettarsi un peggioramento dello sviluppo economico.

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

Contatto

Segreteria di Stato dell'economia SECO

Direzione politica
economica
Bruno Parnisari
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 (0)31 323 16 81

Comunicati stampa

Tipo:  PDF

18.12.2014 | 59 kb | PDF

Agenda

Prossimo comunicato stampa

Previsioni congiunturali di marzo 2015
giovedí 19 marzo 2015, 07:45
Tipo:  PDF

31.10.2014 | 33 kb | PDF

Archivio

Link sul tema



http://www.seco.admin.ch/themen/00374/00375/00376/index.html?lang=it