Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Scheda di dati di sicurezza

Per l’impiego professionale o commerciale di sostanze o preparati è necessario conoscerne le proprietà fisico-chimiche, tossicologiche ed ecotossicologiche nonché i dati tecnici di sicurezza: tutte queste informazioni sono riportate nella scheda di dati di sicurezza. È importante conoscere i dati di cui sopra per poter adottare adeguate misure sanitarie, ecologiche e di sicurezza sul posto di lavoro.

La scheda di dati di sicurezza (SDS) viene ad assumere un ruolo cardine quando si tratta di far proseguire le informazioni lungo il decorso della catena di approvvigionamento. L'utenza professionale deve essere messa nella condizione di poter riconoscere, in occasione dell'impiego o durante i processi di trasformazione, una possibile messa in pericolo e predisporre così le necessarie misure di protezione. Questo vale anche per i nanomateriali di sintesi.

La scheda di dati di sicurezza è definita agli articoli da 51 a 56 dell'ordinanza del 18 maggio 2005 sulla protezione contro le sostanze e i preparati pericolosi (OPChim, RS 813.11), mentre le esigenze relative alla scheda sono precisate nel regolamento (UE) 453/2010. Ulteriori informazioni sulla compilazione della scheda di dati di sicurezza possono essere reperite presso l'organo di notifica per prodotti chimici o presso i servizi cantonali per i prodotti chimici Chemsuisse.

Prescrizioni per la compilazione della scheda di dati di sicurezza (art. 52 OPChim)

Per la fornitura dei preparati e delle sostanze seguenti, compresi biocidi, prodotti fitosanitari e fertilizzanti, a persone che li utilizzano per fini professionali o commerciali dev'essere compilata una scheda di dati di sicurezza (obbligo di consegna, art. 54 OPChim): 

a. le sostanze e i preparati pericolosi (art. 3 OPChim);

b. le sostanze persistenti, bioaccumulabili e tossiche (PBT) o molto persistenti e molto
    bioaccumulabili (vPvB) (art. 6a OPChim);

c. le sostanze che figurano nell'allegato 7 (OPChim, elenco delle sostanze
    estremamente preoccupanti (elenco delle sostanze candidate));

d. i preparati contenenti almeno una sostanza pericolosa per la salute o per 'ambiente 
    in un'unica concentrazione pari o superiore all'1,0 per cento del peso (preparati non
    gassosi) o allo 0,2 per cento del volume (preparati gassosi); 

e.  i preparati contenenti almeno una sostanza PBT o vPvB in un'unica concentrazione
    pari o superiore allo 0,1 per cento del peso;

f.  i preparati contenenti almeno una sostanza che figura nell'allegato 7 in un'unica
    concentrazione pari o superiore allo 0,1 per cento del peso;

g. i preparati contenenti almeno una sostanza per la quale è stabilito un valore limite
    d'esposizione sul luogo di lavoro nella direttiva 2000/39/CE, 2006/15/CE o
    2009/161/UE.

Contenuto della scheda di dati di sicurezza

La scheda di dati di sicurezza è suddivisa nelle seguenti sezioni:

SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o del preparato e della società/impresa
1.1. Identificatore del prodotto
1.2. Usi pertinenti identificati della sostanza o del preparato e usi sconsigliati
1.3. Informazioni sul fabbricante chi fornisce la scheda di dati di sicurezza
1.4. Numero telefonico di emergenza
SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli
2.1. Classificazione della sostanza o del preparato
2.2. Elementi dell'etichetta
2.3. Altri pericoli
SEZIONE 3: Composizione/informazioni sugli ingredienti
3.1. Sostanze
3.2. Preparati
SEZIONE 4: Misure di primo soccorso
4.1. Descrizione delle misure di primo soccorso
4.2. Principali sintomi ed effetti acuti e ritardati
4.3. Indicazione dell'eventuale necessità di consultare immediatamente un medico e di trattamenti speciali
SEZIONE 5: Misure antincendio
5.1. Mezzi di estinzione
5.2. Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dal preparato
5.3. Raccomandazioni per gli addetti all'estinzione degli incendi
SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale
6.1. Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza
6.2. Precauzioni ambientali
6.3. Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica
6.4. Riferimento ad altre sezioni
SEZIONE 7: Manipolazione e immagazzinamento
7.1. Precauzioni per la manipolazione sicura
7.2. Condizioni per l'immagazzinamento sicuro, comprese eventuali incompatibilità
7.3. Usi finali specifici
SEZIONE 8: Controllo dell'esposizione/protezione individuale
8.1. Parametri di controllo
8.2. Controlli dell'esposizione
SEZIONE 9: Proprietà fisiche e chimiche
9.1. Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali
9.2. Altre informazioni
SEZIONE 10: Stabilità e reattività
10.1. Reattività
10.2. Stabilità chimica
10.3. Possibilità di reazioni pericolose
10.4. Condizioni da evitare
10.5. Materiali incompatibili
10.6. Prodotti di decomposizione pericolosi
SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche
11.1. Informazioni sugli effetti tossicologici
SEZIONE 12: Informazioni ecologiche
12.1. Tossicità
12.2. Persistenza e degradabilità
12.3. Potenziale di bioaccumulo
12.4. Mobilità nel suolo
12.5. Risultati della valutazione PBT e vPvB
12.6. Altri effetti avversi
SEZIONE 13: Considerazioni sullo smaltimento
13.1. Metodi di trattamento dei rifiuti
SEZIONE 14: Informazioni sul trasporto
14.1. Numero ONU
14.2. Nome di spedizione dell'ONU
14.3. Classi di pericolo connesso al trasporto
14.4. Gruppo d'imballaggio
14.5. Pericoli per l'ambiente
14.6. Precauzioni speciali per gli utilizzatori
14.7. Trasporto di rinfuse secondo l'allegato II della convenzione MARPOL 73/78 e il codice IBC
SEZIONE 15: Informazioni sulla regolamentazione
15.1. Norme e legislazione su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza oil preparato
15.2. Valutazione della sicurezza chimica
SEZIONE 16: Altre informazioni

Ulteriori informazioni sulla scheda di dati di sicurezza sono riportate nella guida «La scheda di dati di sicurezza in Svizzera»
Nella rubrica Misure di protezione sono riportate ulteriori informazioni sulle prescrizioni di legge delle sezioni 7 e 8.
I valori limite dell'esposizione sul posto di lavoro sono da riportare nella sezione 8, insieme alle misure per la limitazione e la sorveglianza dell'esposizione. Qualora fosse necessario un equipaggiamento di protezione personale, nella stessa sezione dovranno essere riportate precise informazioni in merito.

«Scheda di dati di sicurezza (SDS): Guida per nanomateriali di sintesi»

Le esigenze generali valide per la SDS si applicano anche per i nanomateriali di sintesi. La guida per la SDS è stata elaborata nel quadro del piano d'azione svizzero nel campo dei nanomateriali in collaborazione con l'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, l'Ufficio federale dell'ambiente UFAM, SUVA, SWISSMEDIC e SECO. Una prima bozza è stata verificata, sotto l'apetto dei contenuti e dell'idoneità pratica, da singole aziende, associazioni, specialisti in materia di SDS dell'industria e da esponenti del settore scientifico. Le rispettive segnalazioni sono state recepite nel testo in presentazione.

La guida si prefigge di evidenziare quali sono le informazioni necessarie per garantire l'impiego sicuro dei nanomateriali e dei prodotti che contengono nanomateriali. Con la stessa si intende inoltre offrire un ausilio inerente al modo di procedere per poter identificare le informazioni rilevanti e le modalità con cui queste sono da riportare nella SDS. Oltre a ciò essa si propone di contribuire a sensibilizzare i responsabili di imprese che producono o trasformano nanomateriali di sintesi in merito alle particolari proprietà di questi materiali. La guida è incentrata unicamente sugli aspetti di carattere nanospecifico dei nanomateriali fabbricati in modo mirato (= manufactured), vale a dire di sintesi; quelli prodottisi per via naturale non vengono considerati. Essa fa da complemento alla già esistente guida «La scheda di dati di sicurezza in Svizzera», pubblicata sull'homepage dell'UFSP.
Scheda di dati di sicurezza (SDS): la guida per nanomateriali di sintesi è stata attualizzata durante la primavera 2012 e si trova sulla nuova piattaforma d'informazione sulle nanotecnologie della Confederazione www.infonano.ch. La documentazione è disponibile in tedesco, francese, italiano e inglese.

Fine zona contenuto



Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/themen/00385/02071/02252/index.html?lang=it