Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Protezione della salute al posto di lavoro

Condizioni di lavoro sfavorevoli (a livello organizzativo, ergonomico, fisico, chimico o biologico) possono causare problemi di salute. Al contrario, buone condizioni di lavoro e un senso di realizzazione nell'attività professionale sono fonti di benessere fisico e psichico e possono accrescere la motivazione e le prestazioni dei lavoratori.

L'obbligo del datore di lavoro di garantire la protezione della salute dei lavoratori è disciplinato all'articolo 6 della legge sul lavoro. L'ordinanza 3 concernente la legge sul lavoro precisa tale esigenza sancendo, all'articolo 2, il principio secondo cui «il datore di lavoro deve adottare tutti i provvedimenti necessari per salvaguardare e migliorare la tutela della salute e assicurare la salute fisica e psichica dei lavoratori».
Tipo:  PDF
OLL 3 art. 2: Principio
Ultima modifica: 01.02.2012 | Grandezza: 50 kb | Tipo: PDF


Lavoratori con esigenze di protezione speciale

Rilevamento aziendale concernente la sicurezza sul posto di lavoro e la protezione della salute

Come aveva già fatto nel 2009, la Svizzera partecipa anche quest'anno all'indagine europea tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti per la salute e la sicurezza sul posto di lavoro (indagine ESENER). L'indagine permette di riunire informazioni comparabili sui provvedimenti e sui processi decisionali delle aziende di 36 Paesi. I datori di lavoro potranno esprimersi ed esporre quanto fatto in materia di sicurezza e protezione della salute sul posto di lavoro, al fine di fornire un quadro della situazione alle autorità di sorveglianza.

Su mandato della SECO e dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA), in Svizzera il rilevamento è svolto dagli istituti Léger Schweiz e TNS Infratest. L'Agenzia si occuperà di riunire e divulgare le informazioni al fine di rendere i posti di lavoro più sicuri, più salubri e non da ultimo più produttivi. Le organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori appoggiano lo svolgimento dell'indagine. La partecipazione al rilevamento è facoltativa, ma per raggiungere risultati attendibili e significativi è importante un'ampia adesione da parte delle aziende interpellate. Le risposte verranno rese anonime affinché non sia possibile risalire ai singoli stabilimenti.

Maggiori informazioni sull'indagine sono disponibili sul sito www.esener.eu, mentre tramite il sito www.osha.europa.eu è possibile accedere alle informazioni messe a disposizione dall'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro.

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale

Pubblicazioni

Documenti scaricabili

Comunicati stampa

Link sul tema

Basi legali

Manifestazioni



http://www.seco.admin.ch/themen/00385/02747/index.html?lang=it