Inizio zona contenuto



Misure per impedire la discriminazione dei produttori nazionali

L’introduzione del principio «Cassis de Dijon» consente di immettere sul mercato svizzero anche prodotti non conformi ‒ o solo parzialmente conformi ‒ alle prescrizioni tecniche vigenti nel nostro Paese.

Per evitare di sfavorire i produttori svizzeri sono state adottate le seguenti misure:

  • i fabbricanti svizzeri che producono per il mercato UE possono commercializzare i loro prodotti in Svizzera anche ottemperando alle prescrizioni tecniche vigenti sul mercato di destinazione (UE)
  • inoltre, per impedire la discriminazione dei fabbricanti svizzeri che producono soltanto per il mercato interno, l'articolo 16b LOTC consente a questi ultimi di realizzare e immettere sul mercato svizzero i loro prodotti attenendosi alle prescrizioni tecniche dell'UE o di uno Stato membro dell'UE o del SEE

Ritornare alla pagina precedente LOTC e il principio «Cassis de Dijon»

Fine zona contenuto

Ricerca a testo integrale



http://www.seco.admin.ch/themen/00513/00730/01220/04171/index.html?lang=it