Segreteria di Stato dell'economia SECO

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua



Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Revisione della legge sui cartelli

Il Consiglio federale adotta il messaggio sulla revisione della legge sui cartelli

Il Consiglio federale adotta il messaggio sulla revisione della legge sui cartelli (22.02.2012)
Il 22 febbraio 2012 il Consiglio federale ha adottato e sottoposto all’approvazione delle Camere federali il Messaggio concernente la revisione della legge sui cartelli (LCart). In base alla nuova regolamentazione, le decisioni in materia di concorrenza dovranno essere più conformi ai principi dello Stato di diritto e le forme particolarmente dannose di accordi di cartello dovranno essere vietate. Inoltre, le fusioni dovranno poter essere vietate o vincolate a oneri e condizioni se comportano un notevole intralcio della concorrenza che non è compensato da guadagni di efficienza. La revisione della LCart mira ad accelerare e migliorare le procedure, in modo da intensificare la concorrenza in Svizzera e rafforzare la piazza economica a lungo termine.
Tipo:  PDF
Messagio
Ultima modifica: 26.06.2012 | Grandezza: 369 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
LCart disegno
Ultima modifica: 26.06.2012 | Grandezza: 152 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
LAC disegno
Ultima modifica: 09.10.2012 | Grandezza: 106 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Rapporto sui risultati della consultazione in forma di conferenza del 5 ottobre 2011
Ultima modifica: 28.02.2012 | Grandezza: 131 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Rapporto sui risultati della consultazione in forma di conferenza del 5 ottobre 2011
Ultima modifica: 28.02.2012 | Grandezza: 131 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Protokoll der konferenziellen Vernehmlassung zur Revision von Art. 5 KG
Ultima modifica: 28.02.2012 | Grandezza: 91 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Rapporto Mo. Schweiger_i
Ultima modifica: 26.06.2012 | Grandezza: 172 kb | Tipo: PDF


Il Consiglio federale getta le basi per un inasprimento della legge sui cartelli

Il Consiglio federale getta le basi per un inasprimento della legge sui cartelli (16.11.2011)
Il 16 novembre 2011 il Consiglio federale ha stabilito i punti essenziali della revisione della legge sui cartelli (LCart). In base alla nuova regolamentazione, le decisioni in materia di concorrenza dovranno essere più conformi ai principi dello Stato di diritto e le forme particolarmente dannose di accordi di cartello dovranno essere vietate. Inoltre, le fusioni dovranno poter essere vietate o vincolate a oneri e condizioni se comportano un notevole intralcio della concorrenza che non è compensato da guadagni di efficienza. La revisione della LCart mira ad accelerare e migliorare le procedure, in modo da intensificare la concorrenza in Svizzera e rafforzare la piazza economica a lungo termine.
Tipo:  PDF
Dossier de presse - Révision de la loi sur les cartels
Ultima modifica: 16.11.2011 | Grandezza: 48 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Rapporto sui risultati della procedura di consultazione del 30 giugno 2010
Ultima modifica: 16.11.2011 | Grandezza: 247 kb | Tipo: PDF


Tipo:  PDF
Rapporto sui risultati della seconda procedura di consultazione del 30 marzo 2011
Ultima modifica: 16.11.2011 | Grandezza: 175 kb | Tipo: PDF


Conferenza consultiva sulla revisione della legge sui cartelli

Conferenza consultiva sulla revisione della legge sui cartelli (23.09.2011)
Il 17 agosto 2011 il Consiglio federale aveva deciso di affidare al DFE l’incarico di proibire per legge gli accordi orizzontali sui prezzi, sulle quantità e sulla ripartizione per zone, le imposizioni verticali dei prezzi nonché gli isolamenti geografici, senza tuttavia escludere la possibilità di difesa. In data odierna ha autorizzato il DFE ad organizzare a inizio ottobre una procedura di consultazione sotto forma di conferenza al fine di adeguare l’articolo 5 della legge sui cartelli. Il progetto si inserisce nel contesto dell’apprezzamento del franco ed è volto a contrastare la trasmissione insufficiente dei vantaggi valutari.

Revisione della legge sui cartelli: seconda consultazione

Revisione della legge sui cartelli: seconda consultazione (30.03.2011)
Il 30 marzo 2011 il Consiglio federale ha avviato la seconda consultazione sulla revisione parziale della legge sui cartelli (LCart), complementare a quella già realizzata nel 2010. In tal modo ha dato seguito alla mozione Schweiger, che mira a rendere il sistema svizzero delle sanzioni più equilibrato ed efficace. La procedura di consultazione si concluderà il 6 luglio 2011.
Tipo:  PDF
Legge federale (Avamprogetto) sui cartelli e altre limitazioni della concorrenza
Ultima modifica: 22.09.2011 | Grandezza: 120 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Rapporto esplicativo concernente la modifica della legge sui cartelli e altre limitazioni della concorrenza Legge sui cartelli, LCart)
Parte 2: Attuazione della mozione Schweiger (07.3856): Un sistema di sanzioni più equilibrato ed efficace per la normativa svizzera sui cartelli
Ultima modifica: 22.09.2011 | Grandezza: 347 kb | Tipo: PDF

Tipo:  PDF
Introduction dans le droit des cartels de sanctions pénales applicables aux persones physiques
Rapport du DFE à l’intention de la CER Schweiger des 21 et 22 juin 2010
Ultima modifica: 22.09.2011 | Grandezza: 616 kb | Tipo: PDF

Revisione della legge sui cartelli: Prima consultazione

Revisione della legge sui cartelli: il Consiglio federale dà il via alla consultazione (30.06.2010)
Il Consiglio federale ha dato il via oggi alla consultazione concernente la revisione parziale della legge sui cartelli. Basandosi tra l'altro sulla valutazione della LCart, egli intende mettere in atto miglioramenti di natura sia materiale che istituzionale. La procedura di consultazione durerà fino al 19 novembre 2010.

Fine zona contenuto



Segreteria di Stato dell'economia SECO
Contatto | Basi legali
http://www.seco.admin.ch/themen/02860/04210/index.html?lang=it