Controlli nelle aziende

Ispettorati del lavoro

I provvedimenti per proteggere i lavoratori da un contagio con il SARS-CoV-2 rientrano tra le misure di tutela della salute di cui all’articolo 6 LL (PDF, 34 kB, 03.02.2012). In base alla LL l’esecuzione spetta agli ispettorati cantonali del lavoro, i quali controllano l’applicazione corretta di tali misure da parte del datore di lavoro.

Attuazione delle misure nei cantieri e nell’industria
Conformemente all’articolo 11 dell’ordinanza COVID-19 situazione particolare, l’Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva) è stato incaricato di supportare l’esecuzione (cantieri e industria).

Gli ispettorati cantonali del lavoro, eventualmente su segnalazione della Suva, emanano una decisione – nel quadro di una procedura accelerata basata sull’articolo 51 segg. LL (PDF, 24 kB, 13.03.2012) – nei confronti delle aziende che non hanno attuato i provvedimenti di cui all’articolo 10 dell’ordinanza COVID-19 situazione particolare.

Elenco delle multe - Ordinanza COVID-19

Ordinanza COVID-19 situazione particolare del 19 giugno 2020 Fr.
16001. Svolgimento di una manifestazione privata non consentita (art. 13 lett. d in combinato disposto con l’art. 6 cpv. 1 e 2 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 200
16002. Partecipazione a una manifestazione non consentita (art. 13 lett. d in combinato disposto con l’art. 6 cpv. 1 e 2 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 100
16003. Omissione di portare una mascherina facciale sui veicoli del trasporto pubblico, in luoghi chiusi e aree esterne accessibili al pubblico di strutture, compresi i mercati, nonché in aree di attesa delle ferrovie, delle linee di autobus e tram e degli impianti a fune, in stazioni ferroviarie, aeroporti o in altri settori di accesso dei trasporti pubblici (art. 13 lett.  f in combinato disposto con l’art. 3a cpv. 1 e 3b cpv. 1 e 2 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 100
16004. Partecipazione a un assembramento nello spazio pubblico con più di cinque persone o con un numero di persone superiore a quello massimo stabilito a livello cantonale (art. 13 lett. g in combinato disposto con l’art. 3c cpv. 1 e l’art. 8 cpv. 1 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 50
16005. Violazione dell’obbligo, in qualità di ospite, di stare seduti nelle strutture della ristorazione o nei bar riservati agli ospiti dell’albergo (art. 13 lett. h in combinato disposto con l’art. 5a cpv. 2 lett. d n. 2 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 100
16006. Omissione di portare una mascherina facciale a una manifestazione politica o a una raccolta di firme (art. 13 lett. i in combinato disposto con l’art. 6c cpv. 2 ordinanza COVID-19 situazione particolare) 100

Importante: per eventuali violazioni in ambito professionale si applica la procedura di esecuzione sancita dalla legge sul lavoro, articolo 51 e segg. LL.

Ultima modifica 10.09.2021

Inizio pagina

Contatto

SECO Infoline per le imprese

La corona Hotline della SECO non et più attiva dal 31 agosto 2021.

Formulario di contatto 

E-Mail

Stampare contatto

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitsbedingungen/Arbeitnehmerschutz/covid-19/kontrolle_betriebe_covid19.html