Maschera respiratoria - importazione e esportazione di prodotti medicali

Maschera respiratoria e altri DPI

L'adeguamento del regolamento 2 di COVID-19 del 3 aprile 2020 ha creato delle eccezioni per l'immissione sul mercato dei dispositivi di protezione individuale (DPI).

FAQ maschera respiratoria e altri DPI

Sospensione dei dazi doganali sui prodotti medicali

L’equipaggiamento medico di protezione e altri materiali di consumo come mascherine, guanti, disinfettante, tute e occhiali di protezione sono fondamentali nella lotta al coronavirus. Non essendo però prodotti in quantità sufficiente in Svizzera, è necessario migliorarne l’approvvigionamento. L’8 aprile 2020 il Consiglio federale ha pertanto deciso di sospendere temporaneamente i dazi doganali sulle importazioni di materiale medico importante. Sarà dunque possibile importarli a basso costo e semplificare al massimo le procedure.

Obbligo d’autorizzazione per l’esportazione di dispositivi medici di protezione

La disponibilità di maschere, guanti sanitari, occhiali e camici protettivi, ecc. in quantità e qualità sufficienti è un presupposto indispensabile per impedire l’ulteriore diffusione del virus e proteggere la salute del personale medico. È per questo che il Consiglio federale ha deciso il 25 marzo 2020 di introdurre un obbligo d’autorizzazione per l’esportazione di dispositivi medici di protezione. I pochi beni interessati da quest’obbligo sono elencati in un nuovo allegato dell’ordinanza in questione. Le esportazioni nei Paesi dell’UE/dell’AELS sono esonerate da quest’obbligo.

Il rilascio delle autorizzazioni d’esportazione compete alla SECO. Le domande vanno presentate mediante il sistema elettronico di controllo delle esportazioni ELIC (www.elic.admin.ch). 

Ultima modifica 02.07.2020

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/neues_coronavirus/ein-ausfuhr_schutzmaterial.html