Rapporti con l'OMC (AGCS)

Il GATS si fonda sulla regola incondizionata del trattamento della nazione più favorita (art. II). Se lo Stato accorda un trattamento preferenziale, esso deve, in virtù di questa regola, accordare tale trattamento a tutti gli altri paesi Membri dell'OMC. Ci si può allora chiedere se le concessioni accordate nel quadro di un trattamento preferenziale debbano essere estese a tutti gli altri Membri del GATS.

Il GATS prevede una deroga alla clausola della nazione più favorita, per gli accordi d'integrazione economici (art. V). Un accordo d'integrazione commerciale ai sensi dell'art. V deve coprire una parte sostanziale del commercio dei servizi ed eliminare ogni discriminazione riscontrabile all'interno dello spazio d'integrazione.

Ultima modifica 03.02.2016

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/Internationaler_Handel_mit_Dienstleistungen/FAH_Bilateral_und_EFTA/Beziehungen_WTO.html