Strumenti di attuazione delle linee guida OCSE per imprese multinazionali

Guida OCSE sul dovere di diligenza per una catena di approvvigionamento responsabile dei minerali provenienti da zone di conflitto e ad alto rischio

Questa guida è rivolta alle imprese nel settore delle materie prime che operano in zone di conflitto e ad alto rischio. Offre loro un supporto per il processo di diligente verifica nei confronti delle rispettive catene di approvvigionamento e le aiuta a identificare i rischi. L’obiettivo è evitare che con la loro attività possano sostenere indirettamente i conflitti o contribuire ad atti di violazione dei diritti dell’uomo. La guida è completata da due documenti supplementari sulle sfide specifiche legate all’estrazione e al commercio dell’oro, dello stagno, del tantalio e del tungsteno.

Guida OCSE sul dovere di diligenza per l’impegno degli stakeholder attivi nel settore estrattivo

Questa guida sostiene le imprese dell’industria mineraria, petrolifera e del gas a rispettare gli interessi degli stakeholder (p. es. la popolazione locale, i lavoratori e le piccole miniere) nell’ambito del processo aziendale di diligente verifica. L’obiettivo è incoraggiare le imprese a contribuire allo sviluppo sociale ed economico attraverso una strategia di inclusione degli stakeholder (in particolare dei soggetti maggiormente interessati) nella pianificazione e nello svolgimento delle attività aziendali. La guida offre istruzioni pratiche su come identificare e gestire i rischi per evitare ripercussioni negative sui portatori d’interessi.

Orientamenti OCSE-FAO per catene di approvvigionamento agricolo responsabili

Documento pubblicato dall’OCSE e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Food and Agriculture Organization, FAO) rivolto alle imprese operative nella catena internazionale di approvvigionamento dei prodotti agricoli. Contiene raccomandazioni per una politica aziendale rispettosa dei principali standard internazionali pertinenti in materia di catene di approvvigionamento agricolo responsabili. Contiene inoltre indicazioni per istituire processo di diligente verifica basato sui rischi, al fine di attenuare i principali rischi e coinvolgere la popolazione locale.

Guida OCSE sul dovere di diligenza per una catena di approvvigionamento responsabile nel settore dell’abbigliamento e delle calzature

Questa guida contiene raccomandazioni rivolte alle imprese attive nel settore del tessile-abbigliamento e delle calzature per lo svolgimento di un processo di diligente verifica nell’ambito delle loro attività e di quelle delle loro catene di approvvigionamento. Contiene inoltre indicazioni su come sviluppare una politica aziendale responsabile, come costruire un processo di verifica del dovere di diligenza basato sui rischi, la relativa comunicazione e su come riparare ad eventuali ripercussioni negative delle attività dell’impresa.

Ulteriori strumenti OCSE

Ulteriori attività previste dall’OCSE riguardano gli strumenti per attuare una gestione aziendale responsabile nel settore finanziario (compresi gli investitori istituzionali) e una guida rivolta a tutti i settori con le principali raccomandazioni su come svolgere il processo di diligente verifica nell’ambito delle rispettive catene del valore.

Link alle guide settoriali OCSE: http://mneguidelines.oecd.org/sectors/

Ultima modifica 31.03.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/OECD-Guidelines/OECD-Anleitungen_fuer_bestimmte_Sektoren.html