Strategia per uno sviluppo sostenibile

Dal 1997 il Consiglio federale specifica nella sua Strategia per uno sviluppo sostenibile con quali approcci la politica intende concretizzare lo sviluppo sostenibile. La sostenibilità è uno dei cinque principi stabiliti dalla legge federale sulla politica regionale. Benché la NPR insista soprattutto sulla promozione della competitività e dunque sulla dimensione economica, nei processi di attuazione occorre anche tener conto della dimensione sociale ed ecologica. Lo sviluppo sostenibile, pertanto, non è una politica settoriale, bensì un'incitazione costante ad agire.

In tal senso, si tratta di esaminare il programma pluriennale della Confederazione e i programmi di attuazione cantonali in termini di impatto ambientale, sociale ed economico. Nelle convenzioni di programma con i Cantoni figurano apposite disposizioni affinché i Cantoni possano comprovare lo sviluppo sostenibile. Quando autorizzano i progetti NPR, inoltre, i Cantoni sono tenuti a verificare il rispetto di criteri di sostenibilità ecologici e sociali. La SECO e l'ARE collaborano per mettere in pratica il principio dello sviluppo sostenibile. L'ARE ad esempio partecipa alla valutazione dei programmi di attuazione cantonali per quanto riguarda la sostenibilità.

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Standortfoerderung/Regional_Raumordnungspolitik/Koordination_Sektoralpolitiken/NachhaltigeEntwicklung.html