Servizi specializzati economia esterna

Condurre trattative e creare condizioni quadro

I Servizi specializzati Economia esterna della Direzione dell’economia esterna sono il centro di competenza della Confederazione per le questioni riguardanti la circolazione internazionale delle merci, le misure non tariffarie, il commercio di servizi, gli investimenti internazionali, le imprese multinazionali e il diritto economico internazionale. In questi ambiti detti servizi difendono gli interessi della piazza economica svizzera e sono incaricati di individuare le nuove tendenze. In una prospettiva di accesso ai mercati stranieri e di sviluppo di un sistema economico concorrenziale in Svizzera essi partecipano all’elaborazione delle condizioni quadro nazionali e internazionali. In fase di negoziati (soprattutto nell’ambito dell’OMC, dell’AELS, con l’UE e degli accordi di libero scambio e altri accordi economici bilaterali) sono chiamati a tutelare gli interessi dell’economia svizzera, che difendono anche in seno alle principali organizzazioni internazionali (OMC, OCSE, AELS, UNCTAD, ecc.). I Servizi specializzati Economia esterna provvedono inoltre a trasporre i risultati dei negoziati nel diritto svizzero e a controllare la conformità delle regolamentazioni interne con gli impegni internazionali della Svizzera. Se del caso, forniscono il necessario sostegno.

Diritto economico internazionale

Quale centro di competenza della SECO per le questioni inerenti al diritto economico internazionale ci occupiamo in particolare di negoziare gli accordi economici internazionali e rappresentiamo la Svizzera presso le organizzazioni internazionali. I nostri principali ambiti di attività riguardano il diritto in materia di concorrenza, la corporate governance, le disposizioni istituzionali, le misure di protezione in materia di politica commerciale e la risoluzione delle controversie. Rappresentiamo la Svizzera nei comitati di esperti dell’OCSE e della CNUCED. Collaboriamo con i servizi specializzati per garantire la compatibilità delle disposizioni negoziate su commercio, servizi e investimenti, tra i diversi accordi conclusi dalla Svizzera e all’interno degli accordi stessi.

Circolazione internazionale delle merci

Siamo l’interlocutore per le questioni legate al commercio internazionale di merci a tutti i livelli: autonomo, bilaterale, plurilaterale e multilaterale. Nel settore della circolazione delle merci – unitamente al servizio responsabile in materia di misure non tariffarie – siamo il centro di competenza per le questioni inerenti all’accesso al mercato dei beni agrari e industriali in Svizzera e all’estero. Uno dei nostri principali compiti consiste nell’elaborare la politica in materia doganale e di origine delle merci e nel negoziare accordi internazionali, in particolare con l’UE (tra i quali l’Accordo di libero scambio del 1972, incluso il protocollo n. 2, per i prodotti agricoli trasformati, le trattative in materia di agricoltura, sanità pubblica e sicurezza alimentare) e accordi di libero scambio con Stati che non fanno parte dell’Unione europea. Gli obiettivi prefissati sono l’eliminazione dei dazi e delle tasse nonché la semplificazione delle procedure doganali. È di nostra competenza inoltre l’attuazione della legge federale su l’importazione e l’esportazione di prodotti agricoli trasformati (la cosiddetta «legge sul cioccolato»), in collaborazione con la Direzione generale delle dogane e con l’Ufficio federale dell’agricoltura.

Misure non tariffarie

Ci impegniamo per assicurare l’uniformità e la compatibilità a livello internazionale delle prescrizioni in materia di prodotti nonché il riconoscimento reciproco di esami, certificazioni, valutazioni della conformità, ispezioni e ammissioni. Il nostro obiettivo è permettere un accesso quanto più libero possibile ai mercati stranieri, grazie al riconoscimento o all’uniformazione di prescrizioni e standard a livello internazionale, e fornire alla piazza economica svizzera un’offerta competitiva. Siamo responsabili dell’Accordo OMC sugli ostacoli tecnici agli scambi e dell’Accordo sul riconoscimento reciproco delle dichiarazioni di conformità con l’UE. Negoziamo accordi sul reciproco riconoscimento, in particolare in materia di agricoltura, sanità pubblica, sicurezza alimentare e REACH. Tra le nostre competenze rientrano altresì l’esecuzione della legge federale sugli ostacoli tecnici al commercio (LOTC) e l’elaborazione dei principi della politica svizzera per l’eliminazione degli ostacoli non tariffari al commercio.

Servizi

Il nostro compito è quello di migliorare l’accesso al mercato ed eliminare le discriminazioni nel commercio di servizi. Nel quadro dell’accordo sugli scambi di servizi GATS/OMC nonché degli accordi di libero scambio ci prefiggiamo di migliorare l’accesso ai mercati per i prestatori di servizi svizzeri e di assicurare un trattamento non discriminatorio sui mercati stranieri. La nostra attività interessa in particolare i seguenti ambiti: settore finanziario, telecomunicazioni, commercio al dettaglio e all’ingrosso, servizi alle imprese, libere professioni, trasporto e logistica, turismo, edilizia, servizi audiovisivi, servizi postali e di corriere, formazione e sanità, servizi legati al tempo libero e e-commerce. Trattiamo inoltre le questioni inerenti alla normativa svizzera in materia di servizi, soprattutto allo scopo di garantirne la compatibilità con gli impegni internazionali della Svizzera e con gli standard giuridici europei.

Investimenti internazionali e imprese multinazionali

Ci occupiamo delle regolamentazioni internazionali e delle convenzioni sugli investimenti transfrontalieri, tra l’altro nell’ambito dei circa 120 accordi bilaterali della Svizzera per la protezione e la promozione degli investimenti nel quadro degli accordi di libero scambio. Rappresentiamo la Svizzera presso i comitati di esperti delle organizzazioni internazionali (in particolare l’OCSE e l’UNCTAD). L’obiettivo è migliorare le condizioni quadro per gli investimenti transfrontalieri e promuovere il contributo delle imprese multinazionali allo sviluppo sostenibile. Contribuiamo inoltre all’elaborazione di principi per un comportamento responsabile da parte delle imprese che operano a livello internazionale (Corporate Social Responsibility), tra l’altro nell’ambito dei principi OCSE in materia di condotta aziendale responsabile. Una delle nostre priorità è inoltre la lotta alla corruzione nelle operazioni economiche internazionali. Rappresentiamo la Svizzera presso il comitato competente dell’OCSE allo scopo, tra l’altro, di impedire le distorsioni della concorrenza dovute alla corruzione sui mercati internazionali.

Ultima modifica 04.02.2016

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/Staatssekretariat_fuer_Wirtschaft_SECO/Direktion_Aussenwirtschaft/Aussenwirtschaftliche_Fachdienste.html