Missione permanente della Svizzera presso l’OMC e l’AELS

Tutela proattiva degli interessi della Svizzera

La Missione permanente della Svizzera presso l’OMC e l’AELS con sede a Ginevra ha il compito di seguire e coordinare l’attività delle organizzazioni internazionali a carattere economico. Oltre all’OMC e all’AELS, vi sono anche gli organi delle Nazioni Unite che si occupano di questioni economiche, quali la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (CNUCES), la Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (UNECE) e il Centro del commercio internazionale del CNUCED e dell’OMC (CCI).

Grazie alla sua presenza in seno all’OMC e all’AELS, la Missione permanente della Svizzera tutela «in maniera proattiva» le priorità e gli interessi nel campo delle relazioni internazionali ed economiche. D’intesa con il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca DEFR, la Segreteria di Stato dell’economia SECO e altri Dipartimenti, la Missione permanente della Svizzera si impegna in seno all’OMC per un Ciclo di Doha che non estenda unicamente l’accesso ai mercati, ma migliori anche le regole esistenti e, laddove necessario, ne crei di nuove, nonché rafforzi la coerenza tra i sistemi commerciali multilaterali e gli altri ambiti della politica, come l’ambiente, le finanze e lo sviluppo.

Organizzazione mondiale del commercio OMC

L’OMC è l’organizzazione internazionale più importante per la definizione di regole commerciali e per la loro sorveglianza, ed è l’unico organismo internazionale che disciplina a livello globale le relazioni commerciali transfrontaliere tra gli Stati. Gli accordi negoziati e ratificati dai membri dell’OMC costituiscono la base del lavoro di questa organizzazione. L’obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo economico di tutti i membri mediante regole che garantiscano un commercio globale di merci e servizi il più possibile libero e privo di discriminazioni. A ciò si aggiunge una sufficiente tutela della proprietà intellettuale. I compiti centrali dell’OMC sono la gestione degli accordi commerciali esistenti, la vigilanza in merito all’attuazione di questi ultimi nel diritto internazionale, la creazione di un quadro adeguato per la negoziazione di nuovi accordi di questo tipo, la mediazione in controversie commerciali, la fornitura di aiuto tecnico e formazione per i Paesi in via di sviluppo. L’OMC coopera strettamente con altre organizzazioni internazionali per incrementare la coerenza della cooperazione. Infine, la Segreteria dell’OMC organizza ogni due anni una conferenza ministeriale, che, per tutti i Paesi membri, rappresenta l’organo supremo dell’organizzazione.

L’AELS

L’Associazione europea di libero scambio (AELS) è un’organizzazione intergovernativa volta alla promozione del libero scambio tra i membri che ne fanno parte. Dal 1995 ne fanno parte Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. L’AELS si occupa principalmente di tre ambiti di attività: la sorveglianza della convenzione AELS, la sorveglianza della SEE, del quale fanno parte Norvegia, Islanda e Liechtenstein e che integra questi tre Stati dell’AELS nel mercato interno dell’UE, nonché la negoziazione e la gestione degli accordi di libero scambio con Paesi terzi. I quattro Paesi membri dell’AELS hanno stipulato una rete significativa di accordi di libero scambio. Ad oggi 25 dei 28 accordi di libero scambio della Svizzera sono stati negoziati con Partner al di fuori dell’UE nell’ambito dell’AELS.

Ultima modifica 29.02.2016

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/Staatssekretariat_fuer_Wirtschaft_SECO/Direktion_Aussenwirtschaft/Staendige_Mission_Schweiz_WTO_EFTA.html