Direzione della politica economica

wirtschaftspolitik

Osservare – analizzare – elaborare previsioni

Gli operatori economici svizzeri intrattengono relazioni economiche a livello locale, nazionale e internazionale. La Svizzera, in quanto piazza economica, è pertanto sempre più esposta alla concorrenza mondiale. Tutti gli attori coinvolti, imprese, lavoratori e consumatori, devono poter beneficiare di un’economia solida. Ciò presuppone una politica economica fondata su conoscenze attendibili che, in un contesto in continuo cambiamento, vanno costantemente analizzate e adeguate.

A tal fine occorre perseguire una politica attiva e lungimirante. La Direzione della politica economica fornisce un contributo di base in tal senso seguendo lo sviluppo economico a livello nazionale e internazionale, identificando le necessità di intervento in materia di politica economica, analizzando la normativa pertinente della Confederazione ed elaborando analisi e previsioni su questioni specifiche come il funzionamento del mercato del lavoro. Il suo obiettivo è contribuire concretamente e in modo mirato alle decisioni di politica economica della Confederazione.

La Direzione è organizzata in cinque settori, tra i quali: politica di crescita e politica della concorrenza, congiuntura, analisi del mercato del lavoro e politica sociale, politica ambientale ed energetica, analisi della regolamentazione e diffusione di pubblicazioni. Ognuna di queste unità organizzative viene presentata brevemente qui di seguito.

Sviluppo economico e politica della concorrenza

Il nostro principale compito consiste nell’analizzare l’offerta dal punto di vista macro-economico. Una delle nostre priorità è lo sviluppo economico a lungo termine, che include la crescita tendenziale, la produttività e il potenziale innovativo. Siamo inoltre incaricati di definire i fondamenti della politica della concorrenza, di cui fanno parte lo sviluppo della legge sui cartelli, la legge sul mercato interno, gli aiuti pubblici, i prezzi amministrati e l’analisi di possibili nuove regolamentazioni in settori in cui lo Stato è chiamato a emanare normative di mercato. In materia di politica economica esterna elaboriamo le basi decisionali analizzando le interazioni economiche mondiali e rappresentiamo la Svizzera nel Comitato politico-economico dell’OCSE.

Congiuntura

Analizziamo e presentiamo lo sviluppo economico della Svizzera a breve termine. Il nostro è un lavoro di natura sia quantitativa (valutazione dell’andamento trimestrale del prodotto interno lordo) sia qualitativa (pubblicazione «Tendenze congiunturali»). Sulla base di metodi armonizzati a livello internazionale siamo responsabili della prima stima ufficiale dell’andamento economico più attuale della Svizzera (stima trimestrale relativa al prodotto interno lordo). Collaboriamo inoltre attivamente all’elaborazione delle previsioni congiunturali del gruppo di esperti della Confederazione e pubblichiamo i risultati ottenuti. Quattro volte all’anno commentiamo l’indagine concernente il clima di fiducia dei consumatori.

Analisi del mercato del lavoro e politica sociale

Elaboriamo raccomandazioni e prese di posizione a sostegno della politica del mercato del lavoro e della convergenza degli interessi del mondo dell’economia con quelli dei partner sociali. I temi trattati variano a seconda dei problemi presenti o futuri e riguardano, ad esempio, la migrazione, la disoccupazione giovanile, i rapporti di lavoro atipici e la politica dell’istruzione. Valutiamo inoltre a intervalli regolari l’efficacia del collocamento pubblico e dei provvedimenti inerenti al mercato del lavoro. Per quanto riguarda la conciliabilità tra lavoro e famiglia, concentriamo le nostre attività su progetti informativi per la diffusione di pratiche esemplari (best practices).

Marchio di qualità ecologica e marchio di qualità

Effettuiamo previsioni e analisi economiche per la politica ambientale ed energetica nazionale e internazionale della Svizzera allo scopo di garantire un’attuazione efficiente delle misure corrispondenti. Esaminiamo in modo approfondito le misure ambientali ed energetiche rilevanti per l’economia globale. Sul piano ambientale ci occupiamo ad esempio dell’applicazione della convenzione sul clima, dell’ordinanza contro l’inquinamento atmosferico e delle disposizioni in materia di protezione del suolo e delle acque. In campo energetico diamo la priorità allo sviluppo dei mercati energetici, a una strategia energetica a lungo termine e alla partecipazione alla politica economica esterna in materia di energia (in particolare all’Agenzia internazionale dell’energia e alla Carta dell’energia).

Analisi della regolamentazione

Aiutiamo gli uffici dell’Amministrazione federale ad analizzare le conseguenze economiche di nuove leggi nell’ambito della preparazione di messaggi del Consiglio federale a destinazione del Parlamento. Siamo incaricati inoltre del calcolo dei costi della regolamentazione, dell’analisi e dell’elaborazione degli strumenti normativi e delle misure volte a migliorarli (esempio: semplificazione di autorizzazioni, sgravio amministrativo).

Pubblicazioni

Ci occupiamo della redazione di due delle principali pubblicazioni del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca DEFR, ossia la rivista mensile «La Vie économique/Revue de politique économique» (www.dievolkswirtschaft.ch) e il «Foglio ufficiale svizzero di commercio» (www.fusc.ch), pubblicato quotidianamente. Siamo inoltre responsabili del costante aggiornamento della versione elettronica del FUSC e della piattaforma elettronica svizzera SIMAP destinata agli appalti (www.simap.ch), una delle principali applicazioni e-government della Confederazione.

Ultima modifica 20.01.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/Staatssekretariat_fuer_Wirtschaft_SECO/Direktion_Wirtschaftspolitik.html