Firma dell’Accordo di libero scambio AELS-Perù

Berna, 15.07.2010 - Il Ministro peruviano del commercio estero e del turismo Martin Perez Monteverde ha firmato ieri, 14 luglio 2010, a Lima – in presenza del Segretario di Stato dell’economia Jean-Daniel Gerber – l’Accordo di libero scambio AELS-Perù. Tale Accordo era stato precedentemente firmato il 24 giugno 2010 a Reykjavik (Islanda) dalla presidente della Confederazione Doris Leuthard e dai Ministri competenti degli altri Stati dell’AELS (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) in occasione della loro riunione ministeriale.

L’Accordo di libero scambio tra i Paesi dell’AELS e il Perù disciplina il commercio di prodotti industriali, compreso il pesce e i prodotti agricoli trasformati, gli investimenti, la protezione dei diritti di proprietà intellettuale, gli appalti pubblici, la concorrenza nonché la cooperazione tecnica. L’Accordo prevede, tra l’altro, di avviare al più tardi un anno dopo la sua entrata in vigore negoziati sul commercio dei servizi. Il commercio dei prodotti agricoli di base è disciplinato da accordi bilaterali tra i singoli Stati dell’AELS e il Perù.

Il Perù presenta un notevole potenziale di crescita, che gli operatori economici svizzeri saranno in grado di sfruttare meglio grazie al presente accordo. Nel 2009, le esportazioni svizzere verso il Perù sono ammontate a circa 95 milioni di franchi (interessando principalmente i settori dei prodotti chimici e farmaceutici, delle macchine e degli apparecchi elettrici, degli strumenti ottici e medici e dell’orologeria), mentre le importazioni si sono attestate a circa 41 milioni di franchi (prodotti agricoli quali caffè, banane, legumi e loro preparati, metalli, macchine e prodotti tessili). Gli investimenti diretti svizzeri in Perù ammontano a circa 440 milioni di franchi e interessano principalmente il settore commerciale, l’edilizia, l’industria alimentare, chimica e mineraria nonché i servizi professionali quali i trasporti, la logistica e il settore immobiliare.

La firma dell'Accordo di libero scambio AELS-Perù era inizialmente prevista per il 24 giugno 2010 a  Reykjavik, insieme a quella dell’accordo con l’Ucraina. Tuttavia, a causa di un guasto tecnico al suo velivolo, la delegazione peruviana non ha potuto recarsi in Islanda. Gli Stati dell’AELS hanno pertanto convenuto con le autorità peruviane di firmare l’Accordo a Reykjavik, mentre il Perù lo avrebbe fatto in una data futura.

La conclusione di accordi di libero scambio con partner commerciali al di fuori dell’UE rappresenta – insieme all’appartenenza all’OMC e agli accordi bilaterali con l’UE – uno dei tre pilastri della politica economica esterna della Svizzera, basata sull’apertura dei mercati e sul miglioramento del quadro degli scambi economici internazionali.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 14.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-34305.html