Concluso lo studio di fattibilità per un accordo di libero scambio AELS-Vietnam

Berna, 24.02.2011 - Gli Stati dell’AELS e il Vietnam hanno concluso uno studio comune sull'attuabilità di un accordo di libero scambio. Tale studio prende in considerazione tutti i settori di un accordo globale di libero scambio. Il gruppo di lavoro comune raccomanda l’avvio di negoziati di libero scambio tra gli Stati dell’AELS e il Vietnam.

Composto di rappresentanti governativi delle due parti, il gruppo di studio comune (JSG) ha stilato un rapporto nel corso di tre incontri tra agosto 2010 e gennaio 2011, toccando i temi scambi di merci, prestazione di servizi, investimenti, ostacoli non tariffari al commercio (TBT e SPS), agevolazioni commerciali (Trade Facilitation), proprietà intellettuale, concorrenza, appalti pubblici, commercio e sviluppo sostenibile nonché questioni giuridiche e istituzionali. Al termine di questi incontri il JSG è giunto alla conclusione che le economie degli Stati dell'AELS e del Vietnam sono caratterizzate da grandi complementarità e che un accordo di libero scambio dovrebbe migliorare in modo significativo la cooperazione economica. Il rapporto raccomanda di intavolare negoziati ai fini di un accordo di libero scambio tra l'AELS e il Vietnam.

Un punto importante per il Vietnam è il suo riconoscimento in quanto economia di mercato. A tal proposito le delegazioni hanno convenuto che gli Stati dell'AELS riconosceranno il Vietnam come paese a economia di mercato al piú tardi al momento della conclusione dei negoziati di libero scambio.

A livello politico la Svizzera e il Vietnam festeggiano quest'anno i 40 anni di relazioni diplomatiche. L'11 ottobre 1971 la Svizzera è stata uno dei primi paesi occidentali ad aver allacciato relazioni diplomatiche con il Vietnam. Questo passo costituì la pietra angolare per i buoni rapporti, dinamici e molteplici di cui la Svizzera gode tutt'oggi.

Il Vietnam ha in cantiere altri importanti progetti di accordi di libero scambio, segnatamente negoziati nell'ambito della Trans Pacific Partnership (TPP), in cui gli Stati Uniti sono per il Vietnam un interlocutore di primo piano. Inoltre quest'anno dovrebbero prendere avvio negoziati per un trattato di libero scambio con l'UE.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 14.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-37781.html