Aumentato il numero minimo di controlli legati alle misure collaterali

Berna, 23.08.2017 - Il numero minimo di controlli per verificare il rispetto delle condizioni salariali e lavorative passa da 27 000 a 35 000 all’anno. Il 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha varato una modifica in tal senso dell’ordinanza sui lavoratori distaccati in Svizzera (ODist), che entrerà in vigore il 1° gennaio 2018. Questo adeguamento tiene conto della realtà attuale, visto che la soglia minima finora prevista viene già superata.

Il 1° gennaio 2010 è stato stabilito per la prima volta nell’ODist un numero minimo vincolante di 27 000 controlli all’anno, ovvero il 20 per cento in più rispetto al passato. Il 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha deciso di aumentare la soglia a 35 000 per tenere conto della situazione attuale. Secondo il rapporto annuale della SECO sull’attuazione delle misure collaterali, nel 2016 infatti sono stati effettuati 32 000 controlli ai quali si aggiungono circa 10 000 controlli nell’ambito dell’esecuzione ordinaria dei CCL effettuati dalle commissioni paritetiche per verificare il rispetto delle condizioni salariali e di lavoro da parte dei datori di lavoro svizzeri.

L’aumento del numero minimo di controlli tiene conto anche dell’incremento, dal 2010 a oggi, del numero di dimoranti temporanei soggetti all’obbligo di notifica e dei frontalieri. Mentre nel 2010 i dimoranti temporanei soggetti all’obbligo di notifica erano 147 116, nel 2016 erano già 237 850. Nello stesso arco di tempo è aumentata anche l’occupazione dei frontalieri, passati da 231 000 (2010) a 313 000 (2016).


Indirizzo cui rivolgere domande

Fabian Maienfisch, vicecapo Comunicazione SECO,
tel. 058 462 40 20



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 20.03.2019

Inizio pagina

Contatto

Domande scritte

In caso di domande scritte, inviare un’e-mail a: medien@seco.admin.ch

Capo del settore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
fax +41 58 462 56 00
E-Mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
fax +41 58 462 56 00
E-Mail

Portavoce

Livia Willi
tel. +41 58 469 69 28
fax +41 58 462 56 00
E-Mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-67824.html