Rafforzare il mercato del capitale di rischio: incontro con i rappresentanti del Fondo europeo per gli investimenti

Berna, 18.10.2019 - Il 18 ottobre 2019 a Berna si è tenuto un incontro tra i rappresentanti del Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e delle casse pensioni svizzere. Il tema del convegno, organizzato dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO) in collaborazione con l’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) e l’Associazione svizzera delle istituzioni di previdenza (ASIP), è stato il rafforzamento del mercato del capitale di rischio.

Il mercato del capitale di rischio per le start-up deve essere rafforzato. È quanto ha stabilito il Consiglio federale nel suo rapporto del 2017 sulle giovani imprese in forte crescita in Svizzera, redatto in adempimento del postulato Derder 13.4237. L’incontro svoltosi a Berna rientra tra le misure previste dal rapporto.

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) ha fornito alle casse pensioni svizzere alcune informazioni strategiche e operative sulla sua politica d’investimento e su altre tematiche, tra cui il sistema europeo del capitale di rischio (venture capital) e il private equity. Il FEI è il principale organismo europeo che opera nel finanziamento del capitale di rischio e offre garanzie alle PMI, comprese le start-up.

In futuro le casse pensioni potranno svolgere un ruolo importante nel mercato svizzero del capitale di rischio. L’interesse per questo tipo di investimento, infatti, è in crescita, come dimostra la sempre maggiore richiesta di informazioni e la sessantina di persone che hanno partecipato all’evento.

Nel complesso il mercato svizzero del capitale di rischio è dinamico e ben funzionante, è aperto agli investitori internazionali e gli investimenti dall’estero sono consistenti. Nel 2018 il volume del capitale di rischio investito nelle start-up svizzere ammontava a 1,236 miliardi di franchi. Il Consiglio federale ha riconosciuto il potenziale e intende implementare ulteriori misure conformemente al rapporto sulle giovani imprese innovative in Svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00


Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 12.02.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-76741.html