Coronavirus: indispensabile risciacquare i sistemi di acqua potabile degli impianti pubblici prima del loro riutilizzo

Berna, 23.04.2020 - Dal 27 aprile 2020 potranno riaprire le prime strutture come studi medici, parrucchieri, centri massaggi e istituti di bellezza, a cui seguiranno più tardi impianti sportivi, edifici scolastici e altre istituzioni. Nella maggior parte dei casi, i loro impianti di acqua potabile sono rimasti quasi inutilizzati per diverse settimane, il che accresce il rischio di formazione di microrganismi come le legionelle che possono causare una grave polmonite (legionellosi). È quindi indispensabile che gli impianti di acqua potabile siano risciacquati prima di essere messi in servizio.

Le misure adottate dal Consiglio federale in relazione all’emergenza Coronavirus saranno gradualmente allentate a partire dal 27 aprile 2020.

Gli impianti di acqua potabile di edifici e strutture accessibili al pubblico devono essere risciacquati accuratamente prima di questa data o prima della messa in servizio. Ciò significa che tutti i punti di rifornimento idrico da cui viene prelevata l’acqua, come rubinetti, soffioni doccia e attacchi idrici, devono essere aperti e risciacquati facendo scorrere l’acqua.

Per garantire un flusso sufficientemente forte nei tubi è importante aprire più punti di rifornimento idrico contemporaneamente. Procedere con il risciacquo almeno fino a quando la temperatura dell’acqua corrente rimane costante ed effettuarlo separatamente per l’acqua fredda e calda. Questa misura semplice ed efficace assicurerà la protezione della salute degli utenti.

La Società svizzera dell’industria del gas e delle acque (SSIGA) ha elaborato un documento tecnico informativo sull’argomento.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sicurezza alimentare e
di veterinaria (USAV)
Servizio stampa
Tel. 058 463 78 98
media@blv.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria
http://www.blv.admin.ch

Ultima modifica 14.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-78885.html