Le imprese beneficiano di EasyGov e del portale per PMI

Berna, 20.11.2018 - Il portale per PMI e EasyGov.swiss generano insieme, per le imprese svizzere, benefici pari a circa 47 milioni di franchi all’anno. Secondo uno studio pubblicato dalla SECO il 20 novembre 2018, i due portali online sono molto apprezzati dagli utenti del mondo economico. Il solo portale per PMI conta più di 37 000 utenti al mese.

Il portale per PMI lanciato nel 2001 è visitato da più di 37 000 utenti al mese. Il sondaggio condotto evidenzia che più dell’80% di questi utenti sono «molto/piuttosto» soddisfatti dei temi trattati e della struttura della piattaforma. In particolare, apprezzano l’affidabilità e la serietà delle informazioni nonché la newsletter mensile su temi e sfide attuali. Dal sondaggio emerge inoltre che circa il 60% degli utenti realizza un risparmio concreto in termini di costi e di tempo. Proiettando i dati per gli utenti su base annua, risulta che il portale per PMI genera per le imprese svizzere benefici monetari pari ad almeno 38,4 milioni di franchi all’anno.

Meno oneri amministrativi grazie a EasyGov
A complemento delle informazioni offerte dal portale per PMI, da novembre 2017 le imprese svizzere possono svolgere diverse formalità amministrative tramite lo sportello online EasyGov. L’offerta comprende tra l’altro la costituzione di imprese e la loro iscrizione al registro di commercio, all’AVS, all’assicurazione contro gli infortuni e all’IVA. Inoltre, le imprese esistenti possono effettuare modifiche nel registro di commercio. I benefici globali risultanti dal risparmio di costi e di tempo equivalgono a circa 6,3 milioni di franchi all’anno. L’analisi delle risposte ricevute indica anche che ci sono ancora margini di ottimizzazione. Gli utenti auspicano in particolare che l’offerta di EasyGov venga ampliata con altre operazioni amministrative e che sia trasformata in una piattaforma centrale per i servizi dell’amministrazione pubblica.

Conclusioni concernenti il portale per PMI

  • Il portale per PMI corrisponde alle esigenze dei suoi utenti e il grado di soddisfazione è elevato. È apprezzato più per le informazioni che per il possibile risparmio di costi e di tempo.
  • Sono considerate importanti soprattutto l’affidabilità e il carattere vincolante delle informazioni giuridiche. Anche la newsletter, con la sua informazione proattiva, raccoglie il favore degli utenti.
  • In generale si constata che il portale per PMI, frutto di un investimento finanziario relativamente modesto da parte della SECO, offre un valore aggiunto e in definitiva genera considerevoli benefici per molte imprese.

Conclusioni concernenti EasyGov.swiss

  • Con le imprese che si sono registrate nei primi otto mesi sono già stati generati considerevoli benefici monetari.
  • Esiste ancora un grande potenziale per quanto riguarda l’utilizzo dello sportello elettronico: la cerchia di utenti e il ricorso attivo ai servizi offerti non sono ancora ben definiti e questi servizi si rivolgono perlopiù ai fondatori d’impresa.
  • Di conseguenza EasyGov e la promozione proattiva per gruppi target specifici porteranno a un maggiore utilizzo dello sportello online.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 12.02.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news/medienmitteilungen-2018.msg-id-72991.html