Obbligo di annunciare i posti vacanti: anche l’AI ottiene l’accesso al portale Job-Room

Berna, 24.08.2022 - Il 24 agosto 2022 il Consiglio federale ha preso atto di un rapporto riguardante l’autorizzazione per l’Assicurazione per l’invalidità di sfruttare il cosiddetto «vantaggio informativo», che in futuro potrà essere utilizzato anche dai consulenti dell’AI e dalle persone che ricevono una rendita AI per le loro ricerche di lavoro.

Il rapporto contiene due proposte con cui la mozione Bruderer Wyss (19.3239) può essere attuata nell'ambito della Cooperazione interistituzionale (CII) e nel rispetto delle basi legali vigenti.

La prima misura facilita la creazione di un login per la piattaforma dei posti vacanti (Job-Room) per le persone "idonee al collocamento" assistite dall'AI che, in questo modo, possono consultare con cinque giorni di anticipo (vantaggio informativo) i posti pubblicati nell'ambito dell'obbligo di annuncio.

La seconda misura concede ai consulenti dell'AI, a seconda del caso e con il consenso dell'interessato, l'accesso a informazioni importanti nonché ai posti vacanti nel servizio pubblico di collocamento e di statistica del mercato del lavoro (COLSTA) durante la fase informativa.

Le due misure possono essere realizzate senza adeguamenti giuridici, vengono sostenute dall'Associazione degli uffici svizzeri del lavoro (AUSL) e dalla Conferenza degli uffici AI e possono essere implementate senza alcuno sforzo aggiuntivo per l'economia. Il rapporto è stato redatto dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO) in stretta collaborazione con l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS).

Il Consiglio federale incarica il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), in collaborazione con il DFI (UFAS) e gli uffici cantonali dell'AI e del servizio pubblico di collocamento, di attuare le estensioni proposte. In questo modo si espande e si intensifica lo scambio interistituzionale tra il servizio pubblico di collocamento e l'AI e si risponde alle richieste della mozione Bruderer Wyss (19.3239).


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione SG-DEFR
info@gs-wbf.admin.ch
+41 58 462 20 07


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ufficio federale delle assicurazioni sociali
http://www.ufas.admin.ch

Ultima modifica 14.03.2022

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news/medienmitteilungen-2022.msg-id-90048.html