Il presidente della Confederazione Schneider-Ammann incontra il capo di Stato cinese Xi Jinping

Berna, 08.04.2016 - Venerdì 8 aprile, nell’ambito della visita di Stato, il presidente della Confederazione Johann N. Schneider-Ammann ha incontrato a Pechino il capo di Stato cinese Xi Jinping. Le due parti si sono accordate su un «partenariato strategico innovativo», che darà alle relazioni fra la Svizzera e la Cina una nuova dimensione e le renderà più dinamiche. Prima del colloquio di venerdì il presidente della Confederazione aveva incontrato il primo ministro cinese Li Keqiang e diversi altri ministri. Il programma prevedeva anche l’inaugurazione del forum economico cino-elvetico e alcune visite aziendali. La visita presidenziale si concluderà sabato a Shanghai.

Grazie alla Dichiarazione per l’istituzione di un «partenariato strategico innovativo» la Svizzera fa parte ora della sessantina di Stati con i quali la Cina ha concluso un partenariato strategico. Oltre ad approfondire questo partenariato, venerdì i presidenti hanno discusso anche di temi economici, finanziari, commerciali e scientifici nonché di questioni legate allo Stato di diritto. Sono state affrontate anche questioni internazionali e la collaborazione dei due Paesi in organi multilaterali come il G20 e l’OMC.

I presidenti hanno inoltre affrontato la questione dei diritti umani: a questo proposito è stato fra l’altro deciso che la prossima tornata del dialogo sui diritti umani dovrà tenersi entro fine maggio. Il presidente Xi Jinping ha assicurato il suo sostegno per quanto riguarda la concessione di nuovi uffici per il rilascio dei visti e l’apertura di un Consolato generale a Chengdu. In futuro la Svizzera parteciperà come osservatrice nel contesto della cooperazione fra la Cina e gli Stati dell’Europa orientale (16+1).

Nel quadro della visita presidenziale sono stati firmati a Pechino sette fra convenzioni e protocolli concernenti la cooperazione in materia di sicurezza sul lavoro, la cooperazione scientifica, una cooperazione fra Switzerland Innovation e TusPark, nonché quattro convenzioni concernenti il progetto Sino-Swiss Low Carbon Cities (SSLCC), il cui obiettivo è di impostare la crescita delle città cinesi in modo sostenibile.

Incontro con il primo ministro Li Keqiang
In precedenza il presidente della Confederazione aveva incontrato il primo ministro cinese Li Keqiang e il presidente dell’Assemblea nazionale del Popolo, Zhang Dejiang, nonché diversi altri ministri. Durante i colloqui sono state trattate questioni economiche e commerciali, con particolare riferimento all’applicazione e allo sviluppo dell’Accordo di libero scambio tra la Svizzera e la Cina.

Inoltre si è discusso anche della cooperazione nei settori dell’economia e dell’innovazione nonché dello sviluppo sostenibile. Venerdì a mezzogiorno il presidente della Confederazione, che nel suo viaggio in Cina è accompagnato da delegazioni di rappresentanti svizzeri dell’economia e delle cerchie scientifiche, ha inaugurato il forum economico cino-elvetico.

Shanghai, seconda tappa del viaggio presidenziale
Sabato 9 aprile le delegazioni svizzere proseguiranno per Shanghai, dove il programma prevede diversi incontri su economia e innovazione nonché un pranzo di lavoro con Han Zheng, segretario del partito comunista della metropoli commerciale.

Il presidente della Confederazione inaugurerà inoltre nuovi locali allo Swiss Center Shanghai (SCS) e visiterà un centro di ricerca della Novartis. Una manifestazione presso la China Europe International Business School (CEIBS) concluderà la visita. Il presidente della Confederazione parlerà di cooperazione scientifica e di innovazione a rappresentanti dell'economia e a diplomati della scuola universitaria.


Indirizzo cui rivolgere domande

Servizio informazioni del DEFR
058 462 20 07,
info@gs-wbf.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 12.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
fax +41 58 462 56 00
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
fax +41 58 462 56 00
E-mail

Portavoce

Livia Willi
tel. +41 58 469 69 28
fax +41 58 462 56 00
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-61302.html