Come proteggersi dalle truffe in Internet

Berna, 02.07.2010 - Internet pullula di offerte solo apparentemente gratuite. Basta un clic del mouse per farsi irretire e cadere in una trappola costosa. Ecco perché bisogna sempre leggere le scritte in piccolo! E se il guaio è già fatto, bisogna difendersi! Nell’opuscolo «Attenzione alle truffe in Internet!» la Segreteria di Stato dell’economia SECO e l’Ufficio federale del consumo UFDC forniscono alcuni consigli pratici.

Navigando in Internet, l’utente è attirato da una miriade di offerte. Alcune sono serie, tante altre invece sono solo apparentemente gratuite e si rivelano trappole costose. La prudenza è d’obbligo, soprattutto se ci si interessa ai seguenti temi:
giochi a premi, suonerie telefoniche, loghi e giochi per cellulari, test di qualsiasi tipo, SMS gratuiti, incontri e chat, previsioni del futuro, aspettative di vita, poesie, problemi di alcolismo, programmi gratuiti, testi di canzoni, doposcuola, bricolage, oroscopi, stelle del cinema, barzellette, arte.

Al contrario di quanto accade con le offerte gratuite serie, per quelle fasulle l’utente deve sempre registrarsi indicando nome, indirizzo ed e-mail e, in caso di abbonamenti SMS, fornire il proprio numero di cellulare. Le clausole del contratto sono scritte in piccolo o nascoste nelle condizioni generali di vendita. È quindi importante leggere sempre le scritte in piccolo!

Altrimenti, si rischia, con un clic del mouse o fornendo il proprio numero di cellulare, di stipulare inconsapevolmente un abbonamento costoso e di lunga durata. La fattura arriva in seguito per posta. I truffatori della Rete esercitano un’enorme pressione per spillare denaro: con una serie infinita di e-mail o ricorrendo a uffici di recupero crediti o avvocati.

Chi cade in queste trappole deve difendersi come segue:

1. rifiutarsi di pagare la fattura
2. inviare una lettera raccomandata all’autore dell’offerta, non appena constata l’errore, per contestare il contratto a causa di errore e dolo, precisando di essere stato tratto in inganno dal sito Internet. Una lettera è sufficiente per invalidare il contratto.

Per ordinare una copia gratuita dell’opuscolo «Attenzione alle truffe in Internet!» o richiedere dettagli sull’argomento, scrivere a: fair-business@seco.admin.ch


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 12.02.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-34118.html