Lotta contro il lavoro nero: più controlli sulle persone

Berna, 28.05.2015 - Anche nel 2014 la Confederazione e i Cantoni hanno impiegato maggiori risorse per contrastare questo fenomeno. Il numero delle persone controllate è nettamente aumentato (38 981 in tutto) e in 13 594 casi gli ispettori hanno sospettato l’esistenza di lavoro nero. L’utilizzo della procedura di conteggio semplificata per i salari modesti si è ulteriormente consolidato. Una proposta di revisione della legge federale contro il lavoro nero volta a ottimizzarne l’esecuzione è attualmente in consultazione.

Attività di controllo dei Cantoni
Dal rapporto annuale della SECO sull’esecuzione della legge federale contro il lavoro nero (LLN) risulta che nel 2014 gli ispettori cantonali hanno effettuato complessivamente 12 009 controlli di aziende e 38 981 controlli di persone. Il numero di questi ultimi è aumentato notevolmente rispetto all’anno precedente (+12%), mentre quello relativo alle aziende è rimasto stabile. Nel 2014 i Cantoni hanno impiegato, con il cofinanziamento della SECO, circa 70 posti a tempo pieno per contrastare questo fenomeno (un posto in più rispetto all’anno precedente).

Casi sospetti e sanzioni
Nel 2014 è calato sia il numero delle presunte violazioni dell’obbligo del permesso e di notificazione secondo il diritto degli stranieri sia quello dei riscontri da parte degli uffici della migrazione sulle sanzioni inflitte (violazioni presunte: -14%, sanzioni: -13%). Dal momento che i Cantoni ridefiniscono ogni anno le proprie priorità in questo ambito, una riduzione dei casi sospetti e dei riscontri non significa necessariamente che il lavoro nero è diminuito. Per quanto riguarda il diritto in materia di imposte alla fonte, le violazioni presunte e le sanzioni inflitte sono aumentate (+12% e +450%). Per ciò che concerne il diritto in materia di assicurazioni sociali si è constatato un lieve incremento dei casi sospetti (+3,2%), ma il numero di sanzioni inflitte è risultato inferiore all’anno precedente (-3%).

Aumento delle iscrizioni per la procedura di conteggio semplificata
Nel 2014 il numero degli utenti che si sono avvalsi della procedura semplificata per il conteggio dei contributi alle assicurazioni sociali e delle imposte nei casi di salari modesti ha continuato a salire fino a raggiungere le 48 772 unità (2013: 41 248). Nel 2013 sono confluiti con questa procedura 18 081 930 franchi di contributi (+2,4 mio.). Il dato relativo al 2014 non era ancora disponibile al momento della pubblicazione del rapporto.

Ottimizzare l’esecuzione
Dalla valutazione della LLN nel 2012 era emerso che l’opera di contrasto può essere ulteriormente migliorata. Di conseguenza il Consiglio federale aveva incaricato il DEFR di esaminare entro la fine del 2014 alcune misure per migliorare l’attuazione della legge e di valutare la necessità di una revisione della legge o dell’ordinanza.

Dall’analisi è emerso che è necessario intervenire nei seguenti punti: collaborazione tra gli organi cantonali di controllo e le altre autorità coinvolte, introduzione di sanzioni dirette in caso di violazione dell’obbligo di annuncio, rafforzamento del ruolo della Confederazione e adeguamento del finanziamento. Il 1° aprile 2015 il Consiglio federale ha posto in consultazione un apposito avamprogetto di modifica della LLN.

Per continuare a sostenere gli ispettori cantonali nella loro attività, nel 2014 la SECO ha preparato ulteriore materiale didattico. Inoltre, i Cantoni e la Confederazione hanno elaborato insieme un nuovo programma per la formazione degli organi di controllo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 21.01.2022

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-57416.html