3° trimestre 2019: industria farmaceutica ed energia guidano la crescita del PIL

Berna, 28.11.2019 - Nel 3° trimestre 2019 il PIL svizzero, che nel trimestre precedente era salito dello 0,3%, ha fatto registrare un aumento dello 0,4%.* Il merito è soprattutto delle esportazioni di prodotti chimico-farmaceutici e di energia, settori che accusano meno di altri la fase di frenata subita dai mercati internazionali. Nel complesso la congiuntura si conferma in calo.

L’industria manifatturiera (+1,2%) ha beneficiato dell’evoluzione dinamica del settore chimico-farmaceutico mantenendo così l’andamento positivo già registrato negli scorsi trimestri; il valore aggiunto e le esportazioni sono cresciute notevolmente. Comparti industriali maggiormente esposti agli effetti della congiuntura, come quello meccanico e metallurgico, hanno invece fatto segnare un ulteriore calo delle esportazioni in linea con le tendenze internazionali. Sostenuta da condizioni metereologiche particolarmente favorevoli, la crescita del settore energia (+8,2%) ha toccato i massimi storici portando con sé anche un’impennata delle esportazioni. In totale, al generale leggero aumento dell’export** (+0,7%) dei beni, si è accompagnato anche un miglioramento dell’import** (+1,1%).

In termini di domanda interna il terzo trimestre si è chiuso in debole rialzo. Dal confronto con i trimestri precedenti emerge come l’andamento del consumo privato (+0,2%) abbia subìto una lieve battuta d’arresto mentre quello statale (+0,5%) è cresciuto con più vigore dopo un trimestre sotto tono. Nel settore dell’edilizia, investimenti (+0,2%) e valore aggiunto (+0,1%) sono rimasti praticamente stabili. Malgrado il contesto di insicurezza, gli investimenti in beni di equipaggiamento (+0,7%) hanno perlomeno compensato il calo del trimestre precedente e si sono quindi riportati all'incirca sugli stessi livelli del 2017.

Il contesto generalmente sfavorevole ha inciso anche sul settore dei servizi che sono stati caratterizzati da una crescita modesta o da una leggera flessione del valore aggiunto. Per la seconda volta di fila il calo congiunturale ha influenzato negativamente il ramo dei servizi alle imprese, che ha continuato a scendere. Una diminuzione della creazione di valore si è registrata anche nel settore finanziario (-0,6%). Dopo un trimestre negativo, il commercio (+0,4%) è invece riuscito a crescere nuovamente, sostenuto da un aumento delle vendite al dettaglio e all’ingrosso. Anche nell’ambito dei servizi crescono import (+1,1%) ed export (+0,9%).

« Konjunkturtendenzen/Tendances conjoncturelles »
Nuovo programma per la pubblicazione trimestrale « Konjunkturtendenzen »:

- Il capitolo « Wirtschaftslage Schweiz » (in lingua tedesca) accompagnerà d’ora in poi la pubblicazione del PIL trimestrale fornendo approfondimenti riguardanti le cifre del PIL e la situazione congiunturale attuale.

- Il rapporto completo (in lingua tedesca), pubblicato come sempre assieme alle previsioni congiunturali, contiene inoltre informazioni di base relative alle stesse previsioni e al contesto internazionale.

- Temi speciali e digressioni saranno pubblicati indipendentemente dagli altri capitoli.

Come finora, il rapporto sarà pubblicato anche in francese; può essere scaricato dal sito www.seco.admin.ch/tendances-conjoncturelles ed è disponibile in versione elettronica o stampata.

* Tassi di variazione reali rispetto al trimestre precedente. Per maggiori informazioni: www.seco.admin.ch/pil.
** Esclusi oggetti di valore.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 14.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-77265.html