Coronavirus: il Consiglio federale attribuisce mandati d’esame per i casi di rigore

Berna, 01.07.2020 - Il 1° luglio 2020 il Consiglio federale ha discusso il tema dei casi di rigore dovuti alle ripercussioni economiche del coronavirus. Sulla base di un documento che definisce secondo quali criteri valutare la nozione di «caso di rigore» dovuto al coronavirus, il Consiglio federale ha deciso di attribuire mandati d’esame all’Ufficio federale della cultura (UFC), all’Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG) e alla Segreteria di Stato dell’economia (SECO).

Durante la crisi del coronavirus le misure di politica economica adottate dal Consiglio federale hanno permesso di salvaguardare posti di lavoro (estensione del diritto all’indennità per lavoro ridotto e all’indennità di perdita di guadagno per il coronavirus) e sopperire alla mancanza di liquidità delle aziende (credito COVID-19 e credito COVID-19 Plus). Queste misure, basate sul diritto di necessità, hanno integrato il normale sistema di sostegno sociale. Nonostante da fine maggio si stia progressivamente tornando alla normalità, alcuni settori giudicano insufficienti le misure adottate dal Consiglio federale e lamentano lo scarso sostegno da parte della Confederazione.

Sulla base di criteri che permettono di circoscrivere la nozione di «caso di rigore» dovuto al coronavirus, il Consiglio federale ritiene necessario effettuare un’analisi approfondita delle situazioni notificategli per poter determinare i casi di rigore nei settori economici. I mandati d’esame sono stati attribuiti agli uffici competenti dell’Amministrazione federale (UFC, UFAG e SECO), che esamineranno i casi.

Il Consiglio federale attende l’esito degli esami e le proposte di provvedimenti concreti entro fine agosto 2020; in seguito valuterà quali misure adottare.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DEFR
info@gs-wbf.admin.ch, +41 58 462 20 07


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ufficio federale dell'agricoltura
http://www.blw.admin.ch

Ultima modifica 14.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-79710.html