Il consigliere federale Schneider-Ammann avvia le trattative per un accordo di libero scambio tra l’AELS e la Malaysia

Berna, 05.11.2012 - Lunedì 5 novembre 2012 a Kuala Lumpur, in Malaysia, in presenza del consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann e del ministro del commercio e dell’industria Mustapha Mohamed, è stato firmato un documento orientativo che definisce il quadro e la portata delle trattative riguardanti un accordo di libero scambio tra l’Associazione europea di libero scambio (AELS) e la Malaysia. Hanno assistito alla firma una delegazione svizzera, composta da numerosi rappresentanti dell’economia e un rappresentante dei Cantoni, e l’ambasciatore norvegese per la Malaysia.

Nel luglio del 2010 l'AELS e la Malaysia avevano già concordato una collaborazione che ha posto le basi dell'avvio ufficiale delle trattative per un accordo di libero scambio di ampia portata. L'attuale documento orientativo è stato firmato per conto della Malaysia da Rebecca Sta. Maria, segretaria generale del ministero del commercio e dell'industria, e per conto dell'AELS dall'ambasciatore Didier Chambovey, capo del campo di prestazioni Commercio mondiale presso la Segreteria di Stato dell'economia (SECO). Le trattative verteranno su traffico di merci, scambio di servizi, proprietà intellettuale, investimenti, appalti pubblici nonché commercio e sviluppo sostenibile. L'inizio delle trattative per un accordo di libero scambio con la Malaysia all'interno dell'AELS consente alla Svizzera di realizzare coerentemente il suo obiettivo di politica economica esterna, ossia offrire all'economia nazionale un accesso preferenziale ai mercati esteri mediante un accordo internazionale; inoltre tiene conto dell'aumento del volume degli scambi commerciali del nostro Paese con l'Asia.

La Malaysia è il terzo partner commerciale della Svizzera all'interno dell'Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico (ASEAN). Secondo l'Amministrazione federale delle dogane, il volume degli scambi commerciali tra la Svizzera e la Malaysia nel 2011 è stato pari a 1,046 miliardi di franchi, ossia 718 milioni di franchi di merce esportata in Malaysia e 328 milioni di merce importata. Nei primi nove mesi dell'anno corrente le esportazioni svizzere in Malaysia sono tuttora al livello raggiunto nel periodo di riferimento dell'anno precedente (+0.3%). Le importazioni sono invece aumentate del 32%. Quasi la metà delle esportazioni svizzere in Malaysia nel 2011 ha riguardato i macchinari (45%), seguiti dai prodotti farmaceutici (19%) e dagli orologi (12%). I macchinari si sono collocati al primo posto anche per quanto riguarda le importazioni (61%), anche se si trattava prevalentemente di beni elettrici ed elettronici. Secondo i dati più recenti della Banca nazionale svizzera gli investimenti diretti in Malaysia ammontano a 1,7 miliardi di franchi (importo alla fine del 2010). Questi investimenti hanno creato circa 19 000 posti di lavoro in Malaysia.

Con la sosta a Kuala Lumpur il consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann conclude la sua missione economica di 5 giorni a Singapore e in Malaysia. Durante il suo viaggio nel Sud-est asiatico il consigliere federale non si è limitato ad approfondire i rapporti legati agli investimenti, al commercio e all'economia con i due Paesi dell'ASEAN confinanti. Infatti Schneider-Ammann ha anche potuto allacciare contatti con i ministri della formazione di entrambi i Paesi e comprendere le problematiche politiche inerenti alla ricerca e alla formazione, in vista della fusione, prevista per il 2013, tra la Segreteria di Stato per l'educazione e la ricerca (SER) e l'Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia (UFFT) nella nuova Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) di cui sarà a capo in quanto responsabile del Dipartimento federale dell'economia.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00


Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 12.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
fax +41 58 462 56 00
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
fax +41 58 462 56 00
E-mail

Portavoce

Livia Willi
tel. +41 58 469 69 28
fax +41 58 462 56 00
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-46577.html