La SECO interviene con successo contro la HIM Swiss-Internet SA

Berna, 12.05.2014 - Nel gennaio del 2014 la HIM Swiss-Internet SA si è impegnata con la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) a non inviare più fatture per l’iscrizione a un annuario professionale senza averne ricevuto l’ordine.

La SECO ha ricevuto moltissimi reclami da parte di aziende che contestavano le pratiche della HIM Swiss-Internet SA, segnalando in particolare di aver pagato per errore le fatture in questione.

La pratica della HIM Swiss-Internet SA consisteva nell’inviare alle imprese offerte sotto forma di fattura per l’iscrizione a un annuario professionale, senza averne ricevuto l’ordine. Pagando tali offerte sotto forma di fattura l’azienda concludeva un contratto di iscrizione di almeno un anno a un annuario professionale, che si rinnovava tacitamente di anno in anno se non disdetto tre mesi prima della scadenza. Le aziende che non davano disdetta ricevevano quindi altre fatture o solleciti da parte della HIM Swiss-Internet SA in caso di mancato pagamento.

Nel dicembre del 2012 la SECO aveva ammonito la HIM Swiss-Internet SA, esortandola ad astenersi in modo giuridicamente vincolante dall’invio di fatture non richieste. Siccome questa si rifiutava di rilasciare una dichiarazione di astensione, l’11 giugno 2013 la SECO ha promosso un’azione civile contro la HIM Swiss-Internet SA davanti al tribunale commerciale di Berna, per costringerla in via giudiziale a interrompere le pratiche sopra descritte. Durante il procedimento la HIM Swiss-Internet SA ha rilasciato una dichiarazione di astensione completa, che ha spinto la SECO a ritirare l’azione il 24 gennaio 2014. La HIM Swiss-Internet SA si impegna in particolar modo a non inviare più alcuna fattura e a non rivendicare alcuna pretesa sui contratti istituiti attraverso il pagamento di una delle fatture in questione. Il testo della convenzione stipulata tra la SECO e la HIM Swiss-Internet SA a gennaio 2014 è stato pubblicato nel Foglio ufficiale svizzero di commercio del 12 maggio 2014.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 12.02.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Nadine Mathys
tel. +41 58 481 86 47
E-mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-52921.html