Sanzioni contro lo Yemen

Berna, 12.06.2015 - Il 12 giugno 2015 il Consiglio federale ha modificato le misure coercitive nei confronti dello Yemen introducendo un embargo sui beni d’armamento e materiale affine. Così facendo, ha recepito nel diritto svizzero l’inasprimento delle sanzioni deciso dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nella risoluzione 2216 (2015).

La risoluzione 2216 (2015) del 14 aprile 2015 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ordina il blocco delle armi nei confronti di persone o entità che agiscono in maniera contraria alla pace, alla sicurezza o alla stabilità nello Yemen. Attualmente questo divieto colpisce cinque persone, tra cui l'ex Presidente dello Yemen, Ali Abdullah Saleh, e Abdulmalik al-Houthi, capo dei ribelli Houthi.

Il Consiglio di sicurezza ha adottato queste misure in aggiunta al blocco degli averi e al divieto di ingresso o di transito previsti dalla risoluzione 2140 (2014) del 26 febbraio 2014, recepita in Svizzera nell'ordinanza del 5 dicembre 2014 che istituisce provvedimenti nei confronti dello Yemen.

Anche se questo blocco sui beni d'armamento riguarda soltanto cinque persone nello Yemen, nessun tipo di materiale bellico può essere esportato dalla Svizzera verso questo Paese. Alla luce della situazione che regna nello Yemen, infatti, la legislazione svizzera sul materiale bellico non permetterebbe alcun tipo di esportazione verso questo Stato.

Tutti questi provvedimenti sono stati ordinati in risposta ai gravi problemi politici, economici, umanitari e di sicurezza che lo Yemen sta vivendo dalla rivoluzione del gennaio 2011.


Indirizzo cui rivolgere domande

Antje Baertschi, capo della Comunicazione SECO,
tel. 031 323 52 75



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 18.12.2020

Inizio pagina

Contatto

Domande per iscritto

In caso di domande per iscritto, inviare una e-mail a: medien@seco.admin.ch

Caposettore Comunicazione e portavoce

Antje Baertschi
tel. +41 58 463 52 75
E-mail

Vice caposettore Comunicazione e portavoce

Fabian Maienfisch
tel. +41 58 462 40 20
E-mail

Portavoce

Livia Willi Yéré
tel. +41 58 469 69 28
E-Mail

 

Stampare contatto

Abbonamento alle news

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/seco/nsb-news.msg-id-57661.html