Indennità per insolvenza

L’indennità per insolvenza è un’assicurazione contro la perdita di guadagno in caso di insolvenza del datore di lavoro. Tale assicurazione garantisce una copertura dei crediti salariali del lavoratore, per un periodo di quattro mesi al massimo, al fine di evitare situazioni critiche per il suo sostentamento. L’indennità per insolvenza copre anche i lavoratori frontalieri che lavorano in Svizzera.

I lavoratori devono far fronte all'obbligo di riduzione del danno, devono cioè intraprendere i passi necessari per ottenere il salario che spetta loro (sollecito scritto, esecuzione, ecc.), altrimenti perdono il loro diritto all'indennità per insolvenza.

Per far valere l'indennità per insolvenza i lavoratori devono osservare scadenze molto strette. Scaduti questi termini, il loro diritto all'indennità per insolvenza si estingue. Per maggiori informazioni consultare l'opuscolo «Indennità per insolvenza».

Opuscolo

L’opuscolo sulle indennità per insolvenza contiene le informazioni essenziali per far valere il credito salariale presso il datore di lavoro e per presentare una domanda d’indennità:

Istruzioni

Informazioni

Per domande sull'indennità per insolvenza rivolgersi al servizio cantonale o alla cassa di disoccupazione competenti.

Contatto Whistleblowing

Ultima modifica 24.01.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitslosenversicherung/leistungen/insolvenzentschaedigung.html