Indennità per lavoro ridotto

L’introduzione del lavoro ridotto mira a far fronte a improvvisi cali d’attività e a mantenere posti di lavoro. L’indennità per lavoro ridotto (ILR) è un’alternativa al licenziamento offerta ai datori di lavoro dall’assicurazione contro la disoccupazione.

II datore di lavoro risparmia così sui costi di fluttuazione del personale (costi d’introduzione, perdita di know-how aziendale, ecc.) e mantiene a breve termine i suoi collaboratori. Questi ultimi non devono iscriversi a un URC e mantengono la protezione sociale completa nell’ambito del contratto di lavoro, evitando così lacune di contribuzione nella previdenza professionale.

I lavoratori possono rifiutare l'indennità per lavoro ridotto. In tal caso, il datore di lavoro deve versare loro l'intero salario. In questo modo aumenta, però, il rischio di licenziamento.

Opuscolo

L’Info-Service "Indennità per lavoro ridotto" contiene le informazioni più importanti e le istruzioni per compilare il modulo per
l'ottenimento dell'indennità:

Moduli

Istruzioni

Informazioni

Per domande riguardanti l'indennità per lavoro ridotto rivolgersi al servizio cantonale o alla cassa di disoccupazione competenti.

Contatto Whistleblowing

Ultima modifica 08.03.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitslosenversicherung/leistungen/kurzarbeitsentschaedigung.html