AVS/AI/IPG

Condizione per l'obbligo di annuncio e di pagare i contributi

Le singole condizioni per l'obbligo di annuncio e di pagare i contributi

Il lavoratore indipendente è tenuto a comunicare l'attività lucrativa indipendente alla cassa di compensazione per il conteggio dei contributi AVS/AI/IPG se sussistono le condizioni seguenti:

1. Attività lucrativa indipendente

2. Assoggettamento del lavoratore indipendente al sistema svizzero delle assicurazioni sociali

3.1. Attività lucrativa indipendente quale attività accessoria e reddito superiore a 2 300 franchi per anno civile

L'obbligo di annuncio sussiste a partire dal primo franco, purché siano soddisfatte le rimanenti condizioni.

oppure

3.2. Attività lucrativa indipendente quale attività accessoria e reddito superiore a 2 300 franchi per anno civile

4.1 Il lavoratore indipendente ha tra 18 anni e l'età pensionabile legale ordinaria (donne dai 64 , uomini dai 65 anni)

Per il lavoratori che nell'anno civile dato compiono 18 anni sussiste l'obbligo di annuncio a partire dal 1° gennaio di tale anno. Non sussiste alcun obbligo di annuncio relativo al reddito di persone che nell'anno civile dato non compiono i 18 anni.

oppure

4.2 Il lavoratore indipendente è pensionato e mediante la sia attività lucrativa percepisce più di 1 400 franchi mensili o più di 16 800 franchi annui

Se sono soddisfatte le condizioni da 1 a 3 nonché 4.2, in linea di principio sussiste l'obbligo di annuncio l'importo che eccede i 1 400 franchi mensili o i 16 800 franchi annui.


Annuncio e riscossione dei contributi

Competenza

Annunci concernenti le assicurazioni AVS/AI/IPG devono essere effettuati presso la cassa di compensazione competente. La competenza relativa alla riscossione è della cassa di compensazione professionale o della cassa di compensazione del Cantone nel quale il lavoratore indipendente ha la sua sede o il suo domicilio. La cassa di compensazione gestisce un conto individuale per ogni persona assicurata nel quale sono registrati tutti i redditi, i periodi di contribuzione e gli accrediti per compiti assistenziali che serviranno per il calcolo della rendita AVS o AI. La maggior parte delle casse di compensazione mette a disposizione il modulo di annuncio per lavoratori indipendenti online.

Ammontare dei contributi

L'aliquota di contribuzione per l'AVS/AI/IPG è del 9,65 per cento (AVS 7,8%, AI 1,4%, IPG 0,45%). Ai redditi annui situati tra i 9 400 e i 56 400 franchi si applicano aliquote di contribuzione ridotte. Se il reddito annuo di un'attività lucrativa indipendente è uguale o inferiore a 9 300 franchi, l'assicurato deve pagare il contributo minimo di 392 franchi l'anno.

Tipo di pagamento dei contributi - fissazione definitiva dei contributi

Sull'arco dell'anno i contributi sono versati in forma di contributi di acconto (versamenti parziali provvisori). L'ammontare dei contributi di acconto è fissato sulla base del presumibile reddito annuo. Mutamenti importanti del reddito realizzato devono essere comunicati alla cassa di compensazione. In linea di principio i contributi sono versati trimestralmente. La fissazione definitiva dei contributi e la compensazione tra i contributi d'acconto versati e i contributi effettivamente dovuti avviene sulla base della dichiarazione fiscale. In seguito i redditi corrispondenti sono registrati nei conti individuali.


I singoli obblighi di annuncio

Nel settore dell'AVS/AI/IPG sussistono i singoli obblighi di annuncio seguenti:

  • Annuncio quale lavoratore dipendente
    I lavoratori indipendenti che non sono affiliati ad alcuna cassa di compensazione devono annunciarsi alla competente cassa di compensazione professionale o, se non sono membri di alcuna associazione fondatrice, alla cassa di compensazione cantonale.

  • Annuncio di mutamenti importanti del reddito presumibile
    Nel corso dell'anno di contribuzione i lavoratori indipendenti sono tenuti a versare periodicamente dei contributi d'acconto, calcolati sulla base del reddito presumibile. Devono comunicare i mutamenti importanti del reddito realizzato alla cassa di compensazione affinché l'ammontare dei versamenti possa essere aggiornato.

    Per mutamento importante si intende una differenza del reddito realizzato di almeno il 25 per cento rispetto al reddito originariamente presunto. I lavoratori indipendenti devono accreditare i mutamenti a proprio favore. Se la cassa di compensazione accerta un mutamento importante del reddito annuo adegua i contributi di acconto di propria iniziativa.

Indirizzi delle casse di compensazione


Ultima modifica 13.12.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Personenfreizugigkeit_Arbeitsbeziehungen/schwarzarbeit/Arbeit_korrekt_melden/Pflichten_Selbstaendigen/Sozialversicherungsrecht/AHV_IV_EO.html