E-government

Politica a favore delle PMI E-economy / E-government

Procedure elettroniche semplificate di autorizzazione, richiesta e notifica forniscono un contributo importante alla riduzione della burocrazia. Dal punto di vista economico la domanda di servizi elettronici per i contatti con le autorità è particolarmente elevata. L'attenzione non è rivolta semplicemente alla digitalizzazione delle procedure, bensì alla loro semplificazione e al maggior orientamento alla clientela. Per questo il Consiglio federale ritiene che l'e-government sia un importante pilastro della crescita economica.

Scopo dell’e-government è rendere l’attività dell’Amministrazione federale il più possibile efficiente e vicina ai cittadini mediante l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Ciò che finora circolava in forma cartacea da un ufficio all’altro, per poi essere recapitato al destinatario finale, dovrà essere sbrigato e trasmesso in via elettronica.

La strategia di e-government Svizzera sottolinea l'importanza che riveste la comprensione delle prestazioni di servizi e dei processi operativi. I dati devono poter fluire dal cliente dell'Amministrazione agli uffici competenti e infine essere archiviati senza interruzione del mezzo telematico. A tal fine costituisce una condizione indispensabile l'esistenza di standard comuni per il trattamento sicuro e strutturato dei dati e dei documenti elettronici.

Il settore «Politica a favore delle PMI» della Segreteria di Stato dell’economia (SECO) promuove la diffusione delle prestazioni elettroniche fornite dalle autorità alle piccole e medie imprese. In questa funzione la SECO ha gestito diversi progetti prioritari del programma di Governo elettronico in Svizzera 2008 – 2015 (ad es. portale PMI, SuisseID, Linked Data Service LINDAS). Nell’ambito delle Linee guida 2016 – 2019 la SECO è responsabile dell’attuazione di due progetti strategici:

Progetti conclusi del programma di Governo elettronico in Svizzera 2008 – 2015

Comunicati stampa

06.11.2018

EasyGov.swiss: più offerte digitali per le imprese

Lo sportello online EasyGov.swiss lanciato dalla SECO amplia la sua offerta: dal 6 novembre le imprese possono effettuare per via elettronica le modifiche più frequenti nel registro di commercio. Già da un anno lo sportello offre agli imprenditori la possibilità di iscrivere la loro nuova azienda presso il registro di commercio, l’AVS, l’IVA o l’AI.

06.11.2017

Inaugurato oggi lo sportello online EasyGov.swiss per le imprese

Il 6 novembre 2017 il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ha inaugurato, insieme a rappresentanti dei Cantoni e dell’economia privata, il nuovo sportello online per le imprese EasyGov.swiss. Si compie così un ulteriore passo verso un’Amministrazione digitale orientata alle esigenze degli utenti, nel quadro della strategia di e-government Svizzera. Il portale elettronico semplifica gli scambi tra l’economia e l’Amministrazione e riduce l’onere amministrativo per le imprese.

30.07.2015

Un numero crescente di imprese svolge le procedure amministrative online

Secondo lo «Studio sul connubio tra e-government e imprese», un numero sempre maggiore di aziende effettua le procedure amministrative online. Si tratta in primo luogo di transazioni concernenti le assicurazioni sociali: il 69 per cento degli intervistati svolge in Internet le procedure relative all’assicurazione infortuni, il 68 per cento quelle concernenti AVS e AI. L’offerta online degli organi amministrativi e le risposte alle esigenze dell’utenza sono valutate positivamente. Nel quadro dello studio, svolto per incarico della SECO, l’istituto di ricerca gfs.bern ha sentito i rappresentanti di 1 023 imprese di tutta la Svizzera.

Ultima modifica 15.11.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Standortfoerderung/KMU-Politik/E-Government.html