Economia digitale

digitalisierung

La digitalizzazione ha un influsso considerevole sui cambiamenti strutturali e sulla crescita economica. Per un paese povero di risorse naturali come la Svizzera è fondamentale sfruttare al meglio le opportunità che offre la svolta digitale. L’economia elvetica deve quindi essere ben posizionata per garantire posti di lavoro e benessere e per affrontare le sfide di oggi e di domani. La digitalizzazione rappresenta un tema molto importante per la SECO, che se ne occupa in collaborazione con i suoi partner interni ed esterni all’Amministrazione federale. In questo sito troverete gli studi e i rapporti più recenti della SECO sui principali temi politico-economici legati alla digitalizzazione: mercato del lavoro, ricerca e sviluppo, economia della condivisione (sharing economy), finanza digitale (digital finance) e politica della concorrenza.

Rapporto sui rischi e sulle opportunità degli effetti della digitalizzazione sull’occupazione e sulle condizioni di lavoro

La digitalizzazione sta trasformando il mondo del lavoro e ci pone di fronte a nuove sfide, ma cela anche diverse opportunità. Sfruttandole, il Consiglio federale intende migliorare ulteriormente le condizioni che permettono di promuovere l’occupazione e l’8 novembre 2017 ha approvato un rapporto in tal senso. Gli obiettivi sono due: adeguare meglio l’offerta formativa alle competenze e alle conoscenze richieste dall’economia digitale e mantenere la flessibilità necessaria al mercato del lavoro per gestire la svolta digitale. L’alto tasso di occupazione e la buona qualità dei rapporti di lavoro devono essere mantenuti. Inoltre, il Consiglio federale ha elaborato le seguenti tesi:

  • la digitalizzazione – così come il progresso tecnologico – creerà nuove possibilità di occupazione e aumenterà i posti di lavoro in tutti i settori economici;
  • la formazione deve essere rafforzata in quanto pilastro dell’economia digitale;
  • i modelli commerciali innovativi – p. es. le piattaforme digitali – permettono di creare nuovo reddito e di offrire condizioni di lavoro più flessibili;
  • al momento non si rilevano tendenze per quanto riguarda lo sviluppo di rapporti di lavoro atipici e atipici precari.

L’évolution des emplois atypiques précaires en Suisse (PDF, 3 MB, 09.11.2017)Nachfolgestudie zu den Studien von 2003 und 2010, unter Berücksichtigung neuer Arbeitsformen
en allemand avec un résumé en allemand et en français


Rapporto sulle condizioni quadro dell’economia digitale

L’11 gennaio 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto sulle condizioni quadro dell’economia digitale, che analizza la situazione relativa alla strategia «Svizzera digitale».
La svolta digitale offre valide opportunità all’economia svizzera, che il Consiglio federale intende cogliere per garantire occupazione e benessere. In linea di massima esistono già le basi legali necessarie; per il momento gli operatori dell’economia della condivisione (la cosiddetta sharing economy) non hanno bisogno di nuove leggi. È invece necessario adeguare alcuni singoli aspetti delle normative esistenti – che la svolta digitale ha reso superflui – e proseguire l’ottimizzazione delle condizioni quadro. Su incarico del Consiglio federale saranno valutati possibili interventi in diversi settori, tra cui i servizi legati al pernottamento, la legislazione in materia di concorrenza, i servizi legati alla mobilità nonché la formazione e la ricerca, ed è già in corso un’analisi approfondita del mercato del lavoro.

Rapport sur les principales conditions-cadre pour l’économie numérique (PDF, 2 MB, 11.01.2017)Rapport du Conseil fédéral du 11 janvier 2017 (solo in francese e tedesco)


No a regole speciali per i portali di affitti online

Il 15 novembre 2017 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto sulla regolamentazione nel settore degli alloggi[1], che analizza una serie di questioni normative legate ai portali di affitti online. In linea di massima le leggi federali vigenti coprono anche questa fattispecie. Quanto al diritto di locazione in generale, però, è opportuno adeguare in alcuni punti l’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali (OLAL).


Comunicati stampa

15.11.2017

No a regole speciali per i portali di affitti online

Il 15 novembre 2017 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto sulla regolamentazione nel settore degli alloggi[1], che analizza una serie di questioni normative legate ai portali di affitti online. In linea di massima le leggi federali vigenti coprono anche questa fattispecie. Quanto al diritto di locazione in generale, però, è opportuno adeguare in alcuni punti l’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali (OLAL).

08.11.2017

Il Consiglio federale approva il rapporto e le misure sugli effetti della digitalizzazione sul mercato del lavoro

L’8 novembre 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto sugli effetti della svolta digitale sul mercato del lavoro. Anche nell’era digitale l’obiettivo prioritario del Consiglio federale rimane quello di garantire un’elevata occupazione e una buona qualità dei posti di lavoro. Secondo i risultati del rapporto il nostro mercato del lavoro gode di ottima salute e potrà beneficiare della digitalizzazione tramite un miglioramento mirato delle condizioni quadro. A tale scopo sono necessarie misure in vari settori, tra cui quello formativo. Viene inoltre valutata un’impostazione più flessibile delle assicurazioni sociali.

05.07.2017

Digitalizzazione: un piano d’azione per rafforzare la formazione e la ricerca

La Svizzera deve rimanere uno dei Paesi leader nello sviluppo e nell’applicazione delle tecnologie digitali. È dunque necessario rafforzare le competenze digitali in formazione e ricerca. Il 5 luglio 2017 il Consiglio federale ha preso atto del piano d’azione elaborato dal DEFR sulla digitalizzazione nel settore ERI per gli anni 2019 e 2020. L’Esecutivo intende incentivare la digitalizzazione in questo settore sulla base del piano d’azione ed è disposto a erogare fondi aggiuntivi, l’entità dei quali sarà decisa in autunno 2017 tenuto conto di altri ambiti di spesa.

11.01.2017

Il Consiglio federale approva il rapporto sulle condizioni quadro dell’economia digitale

L’11 gennaio 2017 il Consiglio federale ha approvato il rapporto «Condizioni quadro dell’economia digitale», che analizza la situazione relativa alla strategia «Svizzera digitale». La svolta digitale offre valide opportunità all’economia svizzera, e il Consiglio federale intende coglierle per garantire occupazione e benessere. In linea generale esistono già le basi legali necessarie; gli operatori dell’economia della condivisione (la cosiddetta sharing economy) non necessitano di nuove leggi per il momento. Si tratta invece di adeguare alcuni singoli aspetti delle normative esistenti – che la svolta digitale ha reso superflui – e di proseguire l’ottimizzazione delle condizioni quadro. Su incarico del Consiglio federale saranno valutati possibili interventi in diversi settori, tra cui i servizi legati al pernottamento, la legislazione in materia di concorrenza, i servizi legati alla mobilità nonché la formazione e la ricerca, ed è già in corso un’analisi approfondita del mercato del lavoro.

20.04.2016

Strategia del Consiglio federale per una Svizzera digitale

La Svizzera deve sfruttare appieno le possibilità offerte dalla digitalizzazione in tutti gli ambiti di vita. A tale scopo, il Consiglio federale ha adottato oggi la Strategia "Svizzera digitale". Essa ha effetto immediato e dovrà essere costantemente sviluppata attraverso un dialogo con l'economia, la scienza, la ricerca e la società civile. Per garantire il successo della Svizzera nel settore digitale è fondamentale una stretta collaborazione tra i diversi gruppi di interesse. La precedente Strategia del Consiglio federale per una società dell'informazione in Svizzera, del 2012, era invece rilevante unicamente per l'ambito d'intervento della Confederazione.

Ultima modifica 21.11.2017

Inizio pagina

Contatto

Segreteria di Stato dell’economia SECO
Direzione politica economica

Sviluppo economico e politica della concorrenza
Simon Jäggi
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
Telefon +41 58 462 42 27

Analisi del mercato del lavoro e politica sociale
Stefan Leist
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
Telefon +41 58 462 28 60

Stampare contatto

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/wirtschaftslage---wirtschaftspolitik/wirschaftspolitik/digitalisierung.html