Trasparenza e coinvolgimento della società civile

La società civile viene regolarmente informata e consultata su temi attuali nel quadro dei negoziati relativi agli accordi di libero scambio e della loro attuazione. Informazioni rilevanti, problematiche e proposte vengono presentate e discusse in vari organi e incontri su temi specifici.    

Trasparenza nei negoziati di libero scambio

La Svizzera, insieme agli altri Stati dell'AELS, si sforza di rafforzare la trasparenza nelle varie fasi dei negoziati di libero scambio. Questo inizia ancora prima dell'inizio dei negoziati, informando il pubblico degli obiettivi negoziali degli Stati AELS e fornendo una sintesi delle proposte testuali dell'AELS. In seguito, il Segretariato dell'AELS pubblica regolarmente rapporti sui risultati dei singoli cicli di negoziati. Una volta conclusi i negoziati, gli Stati AELS informano il pubblico dei risultati tramite schede informative sui singoli capitoli e rendono disponibili al pubblico i testi degli accordi subito dopo la conclusione della revisione giuridica. Infine, durante la fase di attuazione, gli Stati AELS forniscono informazioni regolari sul contenuto e sui risultati delle riunioni dei comitati misti. Le informazioni pertinenti possono essere trovate sul sito web dell'AELS .

Incontri con i gruppi di interesse

Gruppo di collegamento OMC/ALS

Gli incontri con il gruppo di collegamento servono a informare su questioni attuali relative ai negoziati in corso nonché all’attuazione degli accordi di libero scambio e degli accordi e delle attività nell’ambito dell’OMC. Si svolgono due volte all’anno e vi partecipano rappresentanti del mondo scientifico, della politica, delle associazioni economiche e delle organizzazioni non governative.

Altri organi nei quali vengono discussi gli accordi di libero scambio con la partecipazione della popolazione civile sono la Commissione per la politica economica e la Commissione tripartita inerente alle attività dell’OIL.

Incontri tematici

Tavola rotonda: Su invito della SECO, del World Trade Institute (WTI) e del Centre for Development and Environment (CDE) dell’Università di Berna, il 23 giugno 2021 si è tenuta a Berna una tavola rotonda sul commercio, sul cambiamento climatico e sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Per alimentare il dibattito pubblico su questi temi in Svizzera, vari esperti degli ambienti scientifici, della società civile, dell’economia e dell’Amministrazione federale hanno discusso di misure commerciali capaci di ridurre le emissioni di gas a effetto serra. I risultati più importanti della discussione si trovano in questo rapporto (PDF, 887 kB, 27.10.2021). Questo evento è il primo del suo genere. La SECO ne valuterà gli esiti e, se positivi, prenderà in considerazione la possibilità di organizzare altri eventi analoghi in futuro.

Partecipate anche voi

Siamo molto interessati a conoscere le preoccupazioni e gli interessi della popolazione in relazione agli accordi di libero scambio. Contattateci.

efta@seco.admin.ch

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/Freihandelsabkommen/zivilgesellschaft.html