Deroghe al principio «Cassis de Dijon»

Vengono in particolare esclusi dall'applicazione del principio «Cassis de Dijon» i prodotti che sono soggetti a omologazione o a un’autorizzazione preliminare d’importazione (art. 16a cpv. 2 lett. a‒d LOTC). Deroghe aggiuntive possono essere decise dal Consiglio federale (art. 16a cpv. 2 lett. e LOTC). Queste deroghe devono adempiere alle condizioni di cui all’articolo 4 capoversi 3 e 4 LOTC. L’adempimento delle condizioni in questione viene verificato mediante una procedura interna all'amministrazione.

Concepita come aiuto, la  lista negativa (PDF, 300 kB, 26.11.2018) elenca i prodotti che non possono essere importati e immessi in commercio in Svizzera in virtù del principio «Cassis de Dijon». La lista negativa non comporta obblighi e non è esaustiva.

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/Technische_Handelshemmnisse/Cassis-de-Dijon-Prinzip/Ausnahmen_Cassis-de-Dijon-Prinzip.html