Attualità

Attualità
26.01.2021

L’industria dell’export punta sull’innovazione

Il 26 gennaio 2021 il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha discusso con alcuni rappresentanti del settore dell’esportazione possibili misure per rilanciare il commercio internazionale. In questa sede è stato ribadito l’appoggio all’Accordo di partenariato economico concluso tra l’AELS e l’Indonesia, sul quale si voterà il prossimo 7 marzo. I convenuti si attendono inoltre impulsi positivi dai programmi d’innovazione di Innosuisse.

25.09.2020

Coronavirus: il Consiglio federale intende sostenere l’export

Nel primo semestre dell’anno le misure di lotta contro la pandemia hanno limitato notevolmente l’attività delle aziende. Nel contempo la domanda dell’economia mondiale ha subìto forti contraccolpi, il che si ripercuote sul settore dell’esportazione. Il 25 settembre il Consiglio federale ha pertanto varato delle misure per sgravare le imprese esportatrici.

03.04.2020

L’Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni realizza un utile di 55,4 milioni di franchi

Il 3 aprile 2020 il Consiglio federale ha approvato il rapporto di gestione dell’Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni (SERV). Nonostante la diminuzione delle nuove operazioni registrata nel 2019, la SERV ha realizzato un utile di 55,4 milioni di franchi. La SERV permette al settore dell’esportazione di essere competitivo e contribuisce a creare e mantenere posti di lavoro in Svizzera. In futuro, con la collaborazione di Switzerland Global Enterprise (S-GE), aiuterà le PMI esportatrici che usufruiscono dei suoi servizi a sfruttare le opportunità offerte dai grandi progetti all’estero.

13.11.2019

Migliorare l’accesso ai grandi progetti infrastrutturali esteri

Il Consiglio federale vuole migliorare l’accesso delle imprese svizzere ai grandi progetti infrastrutturali esteri. L’accento è posto su una stretta collaborazione tra industria e organi competenti dell’Amministrazione federale. A partire dal 13 novembre 2019 un posto sarà messo a disposizione presso la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) allo scopo di coordinare un miglior utilizzo degli strumenti esistenti. Entro la fine del 2020 il Consiglio federale deciderà se occorrono misure più incisive.

Ultima modifica 26.01.2021

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Standortfoerderung/Exportfoerderung_Standortpromotion/aktuell.html