Dispositivi di protezione individuale (DPI)

Sono considerati DPI tutti i dispositivi che sono destinati ad essere portati o tenuti da una persona e che devono proteggere questa persona da uno o più rischi, che potrebbero mettere in pericolo la sua salute e/o la sua sicurezza. 

I fondamenti giuridici per l’immissione sul mercato e la successiva messa a disposizione sul mercato nonché i requisiti per la progettazione e la fabbricazione si trovano nell’ordinanza sui DPI (ODPI, RS 930.115). L’ordinanza sui DPI è entrata in vigore il 21 aprile 2018 e dunque contemporaneamente alla data d’applicabilità del regolamento (UE) 2016/425 sui DPI. L’ODPI applica di conseguenza i requisiti del regolamento (UE) 2016/425 sui DPI.

Gli organi di controllo seguenti sono competenti per la sorveglianza del mercato:


Documenti


Comunicazioni

28.12.2017
Ordinanza sui DPI, disposizioni transitorie dell'articolo 7
Le disposizioni transitorie dell'articolo 7 dell’ordinanza federale sui DPI (ODPI, RU 2017 5859, RS 930.115), che entrerà in vigore il 21 aprile 2018, corrispondono alle disposizioni transitorie dell'articolo 47 dell’ordinanza europea DPI (UE) 2016/425, in modo da garantire un'applicazione equivalente. La Commissione europea ha pubblicato un documento orientativo sull'art. 47 dell’ordinanza DPI dell'UE "Guidance document on the implementation of Article 47 on transitional provisions", che deve essere osservato anche in Svizzera per le disposizioni transitorie ai sensi dell'art. 7 ODPI. Il documento orientativo intende fornire una pratica comune sulle disposizioni transitorie.

25.10.2017
Emanazione dell’ordinanza sui dispositivi di protezione individuale e dell’ordinanza sugli apparecchi a gas
Il 25 ottobre 2017 il Consiglio federale ha deciso di emanare l’ordinanza sulla sicurezza dei di-spositivi di protezione individuale (DPI) e l’ordinanza sulla sicurezza degli apparecchi a gas, continuando a garantire così la libera circolazione delle merci con l’UE in questi ambiti.
Comunicati stampa


11.04.2013
Sicurezza dei prodotti: richiamo a titolo precauzionale dei set da via ferrata con freno
La Segreteria di Stato dell’economia SECO mette in guardia dall’uso dei set da via ferrata con freno. Nell’ambito di test approfonditi effettuati su set da via ferrata vecchi e usati, l’industria degli sport alpini ha constatato che i sistemi con assorbitore di energia a corda usati possono cedere in caso di caduta. Ne possono risultare lesioni gravi e persino mortali. Diversi produttori stanno attualmente richiamando i loro set.
Comunicati stampa

Ultima modifica 20.04.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitsbedingungen/Produktsicherheit/Persoenliche-Schutzausruestungen-PSA.html