Macchine

Con il termine di «macchine» si intendono in particolare macchine, equipaggiamenti intercambiabili, elementi di sicurezza, traverse per il sollevamento dei carichi, catene/funi/cinghie, alberi articolari amovibili articolati e macchine incomplete. Si devono osservare le diverse delimitazione rispetto ad altre definizioni di prodotti, in particolare per gli apparecchi domestici elettrici, che sono soggetti alla legislazione in materia di elettricità.. 


Comunicazoni

In conformità con l'articolo 9 della direttiva 2006/42/CE (direttiva UE relativa alle macchine) l'Unione europea vieta, con la decisione 2012/32/UE, l'immissione sul mercato di accessori di taglio del tipo a flagelli costituiti da diverse parti metalliche collegate e destinati a essere montati su decespugliatori portatili.

Con decisione di portata generale della Segreteria di Stato dell'economia (SECO) del 24 aprile 2012 pubblicata nel Foglio federale (FF 2012 4126-4127) tale divieto vale anche in Svizzera. Tale decisione di portata generale è passata in giudicato il 24 maggio 2012. 


L'ordinanza sulle macchine prescriverà a partire dal 15 dicembre 2011, analogamente alla normativa UE, nuovi requisiti di sicurezza e di salute per le macchine per l'applicazione di pesticidi. 


Persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico conformemente all'ordinanza sulle macchine risp. alla direttiva relativa alle macchine 2006/42/CE

L'ordinanza svizzera sulle macchine stabilisce le esigenze relative alla messa in commercio di macchine in Svizzera. Conformemente all'equivalenza prevista all'allegato 1 dell'ordinanza sulle macchine, nella dichiarazione di conformità rispettivamente nella dichiarazione di incorporazione occorre designare una persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico in Svizzera. Analogamente a ciò, conformemente alla direttiva relativa alle macchine 2006/42/CE, si richiede sul territorio della CE la presenza di una persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico con sede nella CE.

Nel settore della circolazione delle merci con la CE, nell'Accordo tra la Svizzera e la CE sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità (ARR CH-CE) è stato sancito il riconoscimento reciproco della persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico (decisione del Comitato misto). Di conseguenza la persona autorizzata in Svizzera a costituire il fascicolo tecnico è riconosciuta anche nella CE e viceversa. 


Le 21 décembre 2009, la Suisse et l'Union européenne (UE) ont adapté et étendu le champ d'application de l'Accord sur la reconnaissance mutuelle en matière d'évaluation de la conformité (Accord de reconnaissance mutuelle, ARM Suisse-CE) conclu dans le cadre des Accords bilatéraux I. Le champ d'application de l'Accord a été étendu à un nouveau chapitre sur les ascenseurs et l'actuel chapitre sur les machines a été adapté à la nouvelle directive de l'UE sur machines. Aujourd'hui, cette modification entre en vigueur.. 


Documenti

Manuale della CE sulla Direttiva relativa alle macchine

Ultima modifica 06.12.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitsbedingungen/Produktsicherheit/Maschinen.html