Estensione e semplificazione del lavoro ridotto

L’assicurazione contro la disoccupazione (AD) copre con l’indennità per lavoro ridotto (ILR) una parte dei costi salariali dei datori di lavoro toccati dal lavoro ridotto, per un certo periodo di tempo. L’indennità per lavoro ridotto è stata creata per prevenire i licenziamenti nel caso di perdite di lavoro temporanee e inevitabili.

Il Consiglio federale ha deciso di mantenere fino a fine dicembre 2020 la procedura semplificata per il preannuncio del lavoro ridotto e la procedura sommaria per il conteggio dell’indennità per lavoro ridotto (ILR). Fino al 31 dicembre 2020, per l’ILR è da applicare esclusivamente il Processo ILR COVID-19 e vanno utilizzati soltanto i moduli COVID-19, a prescindere dal motivo del lavoro ridotto.

  • Dal 1° settembre decade gran parte delle misure straordinarie (estensione dell’ILR a ulteriori gruppi di aventi diritto, ulteriori sgravi finanziari per le aziende) e si torna al sistema ordinario di indennità per lavoro ridotto e disoccupazione.
  • Dal 1° settembre 2020 si applicherà nuovamente la durata massima di 3 mesi per l’autorizzazione del lavoro ridotto. Di conseguenza decadono le autorizzazioni che a quella data risalgono a più di tre mesi prima. Le aziende in questione devono presentare un nuovo preannuncio di lavoro ridotto.
  • Dal 1° settembre 2020 la durata massima di percezione dell'indennità per lavoro ridotto passa da 12 a 18 mesi.
  • La procedura semplificata per il preannuncio e la procedura sommaria per il conteggio rimangono valide fino a fine dicembre.
 
26.08.2020

Coronavirus: prolungamento delle semplificazioni nell’ambito dell’AD

Il 26 agosto 2020 il Consiglio federale ha deciso che le ore in esubero accumulate al di fuori dei periodi di lavoro ridotto continueranno temporaneamente a non dover essere dedotte dalla perdita di lavoro. Inoltre, il reddito conseguito con un’occupazione provvisoria continuerà a non essere computato nel calcolo della perdita di guadagno per l’indennità per lavoro ridotto. Queste disposizioni sono valide fino a fine anno.

12.08.2020

Coronavirus: Assicurazione contro la disoccupazione: modifica dell’ordinanza COVID-19 AD

Il 12 agosto 2020 il Consiglio federale ha deciso di modificare e prolungare la validità dell’ordinanza COVID-19 assicurazione contro la disoccupazione (AD). L’ordinanza conterrà solo cinque articoli principali che disciplinano il prolungamento dei termini quadro per gli assicurati e, per quando riguarda il lavoro ridotto, l’esclusione dei periodi di conteggio con una perdita di lavoro superiore all’85 per cento compresi fra il 1° marzo e il 31 agosto 2020, l’estensione del diritto all’indennità ai formatori responsabili degli apprendisti e, infine, la cosiddetta procedura sommaria. Le modifiche entreranno in vigore il 1° settembre 2020.

01.07.2020

Coronavirus: Indennità per lavoro ridotto: la durata di percezione è prolungata a 18 mesi

Il 1° luglio 2020 il Consiglio federale ha prolungato da 12 a 18 mesi la durata massima per beneficiare dell’indennità per lavoro ridotto (ILR). Inoltre il periodo di attesa è di un giorno. Questa modifica della relativa ordinanza scatterà il 1° settembre 2020 e rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2021.

Ultima modifica 26.08.2020

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/neues_coronavirus/kurzarbeit.html