OMC/AGCS

Che cos'è l'AGCS?

Gli scambi di servizi sono disciplinati a livello multilaterale da un accordo specifico dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), ovvero l’Accordo generale sul commercio di servizi (AGCS; in inglese: General Agreement on Trade in Services, GATS). Insieme all’Accordo generale sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT 1994) e all’Accordo sulla protezione della proprietà intellettuale (TRIPS), il GATS costituisce uno dei tre pilastri del sistema commerciale multilaterale dell’OMC.

In linea di principio, l’AGCS si applica a tutti i settori dei servizi e a tutti i modi di fornitura dei servizi (prestazioni transfrontaliere, consumi all’estero, presenza commerciale all’estero, prestazione di servizi da parte di persone fisiche all’estero). L’accordo stabilisce le regole e gli obblighi generali per gli scambi di servizi, in particolare il principio della nazione più favorita e i principi di proporzionalità e trasparenza . In quest'ultimo caso, i membri devono pubblicare e notificare le misure che incidono sul commercio dei servizi.

Gli allegati dell’accordo forniscono precisazioni, prevedendo disposizioni specifiche riguardanti le persone fisiche in qualità di prestatori di servizi, i trasporti aerei, i servizi finanziari, i servizi di trasporto marittimo e i servizi di telecomunicazione. Gli elenchi degli impegni e gli elenchi delle esenzioni dall’obbligo della nazione più favorita dei membri contengono i diritti concreti di accesso al mercato per i prestatori di servizi stranieri. Ogni membro elenca i settori di servizi in cui è disposto a concedere l’accesso al mercato ai prestatori stranieri e indica restrizioni quantitative (quote, clausole di necessità, monopoli), limitazioni basate sulla forma giuridica e sulla partecipazione al capitale straniero delle imprese, nonché le riserve sul trattamento nazionale.

L’elenco consolidato degli impegni della Svizzera è disponibile qui di seguito. Esso contiene gli impegni derivanti dall’Uruguay Round conclusosi nel 1994 e dalle successive negoziazioni.

Ciclo di Doha per lo sviluppo

I negoziati sono stati ripresi nel 2001 (Ciclo di Doha per lo sviluppo) con l'obiettivo di liberalizzare ulteriormente il commercio e di integrare meglio i paesi in via di sviluppo - in particolare i paesi meno sviluppati (PMS) - nel sistema commerciale multilaterale. Gli Stati membri hanno presentato le loro richieste e offerte sull'accesso al mercato.

Sebbene i negoziati del Ciclo di Doha siano ad un punto morto da diversi anni, alcuni membri, tra cui la Svizzera, si sono impegnati a concedere dal 2014 ai Paesi meno sviluppati un accesso preferenziale al mercato.

Il corrispondente elenco degli impegni della Svizzera è disponibile qui di seguito.

Esame della politica commerciale svizzera

Ogni quattro anni le politiche commerciali della Svizzera sono sottoposte ad un esame da parte dell’OMC. L’ultimo esame è stato completato nel settembre 2017. La parte relativa ai servizi è disponibile qui di seguito.

Contribuzioni

Contribuzioni della Svizzera nel ciclo di Doha:

2019

2013

2012

2011

2009

2007

2005

2004

2003

2001

Notificazione

2020

2019

2016

2013

2011

2010

2009

2008

2007

2006

2004

2003

2002

2001

1998

1996

1995

Interventi parlamentari

06.1182 IP Leutenegger Oberholzer (PDF, 64 kB, 09.03.2007)GATS, il turismo e le conseguenze. Uno studio della Dichiarazione di Berna

06.3868 IP Müller (PDF, 16 kB, 09.03.2007)GATS e regolamenti nazionali

05.3497 IP Gysin (PDF, 63 kB, 23.11.2005)OMC - Conferenza ministeriale di Hong Kong

04.3137 IP Béguelin (PDF, 24 kB, 07.06.2004)OMC/AGCS. Liberalizzazione della rete telecom

04.3101 IP Germanier (francese) (PDF, 24 kB, 17.03.2004)OMC/AGCS. Liberalizzazione della rete telecom

03.3168 IP Bühlmann (francese) (PDF, 18 kB, 28.05.2003)Negoziati sui servizi svolti nell'ambito dell'OMC. Per una procedura più democratica

03.3078 IP Gysin (francese) (PDF, 23 kB, 28.05.2003)Negoziati OMC. Posizione del Consiglio federale

02.3712 IP Strahm (francese) (PDF, 20 kB, 19.02.2003)OMC. Elenco delle richieste in vista della riunione di Doha

02.3613 IP Ehrler (francese) (PDF, 74 kB, 29.11.2002)AGCS. Stato dei negoziati (Servizio pubblico)

02.3478 mo Zisyadis (francese) (PDF, 15 kB, 29.11.2002)Moratoria sui negoziati AGCS (servizio pubblico)

02.3298 IP Bruderer (francese) (PDF, 23 kB, 28.08.2002)Obiettivi ed obblighi del GATS (formazione, istruzione)

02.3095 IP Vollmer (francese) (PDF, 29 kB, 15.05.2002)Negoziati AGCS. Posizione del Consiglio federale (sviluppo, deregolamentazione)

Ultima modifica 04.08.2020

Inizio pagina

Contatto

Segreteria di Stato dell’economia SECO
Servizi
Holzikofenweg 36
CH-3003 Bern

Tel. +41 58 464 08 67
E-Mail

 

 

Stampare contatto

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/handel_mit_dienstleistungen/wto_gats.html