Cittadini della Croazia

Fintantoché l’accesso al mercato del lavoro svizzero è limitato, il datore di lavoro è tenuto a presentare le domande di permesso alle competenti autorità cantonali (autorità preposte al mercato del lavoro). Ciò vale per i cittadini della Croazia, se soggetti all’esame delle condizioni relative al mercato del lavoro (priorità dei lavoratori indigeni, controllo delle condizioni di retribuzione e di lavoro, contingenti e in certi casi determinate qualifiche professionali). Informazioni dettagliate sono disponibili nella rubrica «Obblighi per i datori di lavoro - Diritto degli stranieri».

Ultima modifica 13.12.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Personenfreizugigkeit_Arbeitsbeziehungen/schwarzarbeit/Arbeit_korrekt_melden/Pflichten_Arbeitnehmenden/Auslaenderrecht/Arbeitnehmende_EU-2.html