Ruoli e compiti della SECO

Il settore «Prodotti chimici e lavoro» si occupa della protezione dei lavoratori dai prodotti chimici pericolosi per la salute. Ciò avviene sia con il processo di omologazione e di notifica, sia con la messa a disposizione di mezzi ausiliari e di materiale informativo.   

Il servizio di valutazione

Oltre all'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV), all'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e all'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG), anche la SECO funge da servizio di valutazione sui prodotti chimici. Essa ha il compito di valutare gli effetti nocivi causati dalle sostanze chimiche e dai preparati sui lavoratori e, sulla base di stime di esposizione, anche i rischi derivanti dalle componenti.

Il ruolo della SECO è identico per tutti i prodotti chimici. Ciò che cambia sono l’ufficio di coordinamento e la composizione dei vari servizi di valutazione. Per conoscere nei dettagli le varie procedure è possibile consultare le rubriche corrispondenti.

Esecuzione della legge sul lavoro

La legge sul lavoro costituisce, insieme alla legge sui prodotti chimici, la base legale del settore «Prodotti chimici e lavoro». Questo spiega anche perché il settore ABCH fa parte della SECO e non dell’Ufficio federale della sanità pubblica, come invece si potrebbe pensare.

Le competenze per l’esecuzione della legge sul lavoro sono ripartite fra vari organi:

  • Confederazione, nello specifico la Direzione del lavoro della SECO
  • Cantoni, nello specifico gli ispettorati del lavoro
  • Suva

Tali organi eseguono nelle aziende anche quelle disposizioni del diritto in materia di prodotti chimici rivolte direttamente agli utilizzatori di tali prodotti, come ad esempio l'obbligo di conservare le schede di dati di sicurezza dei prodotti chimici utilizzati e di osservarne le informazioni.

Esecuzione della legge sui prodotti chimici

La Confederazione vigila sull'esecuzione della LPCHim e coordina le misure esecutive cantonali. Essa è competente per:

  • le procedure di notifica e d'omologazione (biocidi, prodotti fitosanitari, nuove sostanze);
  • la verifica del controllo autonomo per i prodotti chimici non soggetti all'obbligo di notifica e d'omologazione (vecchie sostanze, preparati e oggetti);
  • la vigilanza sul rispetto dell'applicazione dell'OPChim;
  • il riesame delle vecchie sostanze qualora necessario;
  • la gestione di un registro delle sostanze e dei preparati e 
  • l'informazione dei cittadini e delle autorità in merito a rischi, pericoli e raccomandazioni concernenti le misure di protezione da adottare per ridurre i rischi durante l'utilizzo di sostanze e preparati.

I Cantoni sono competenti per:

  • il controllo del mercato di tutti i prodotti chimici, per il quale la Confederazione esercita una funzione di coordinamento e di sostegno. Nella sorveglianza del mercato rientrano ad esempio la verifica del rispetto di diverse disposizioni relative ai prodotti (divieti di utilizzazione di sostanze, tenori limite, prescrizioni generali in materia di etichettatura, iscrizioni pubblicitarie) o la verifica in loco dell'adempimento degli obblighi di comunicazione e di autorizzazione.
  • la verifica del rispetto delle prescrizioni relative all'utilizzazione di prodotti chimici. Ad esempio, le disposizioni relative al deposito o all'utilizzo, come quelle che vietano la dispersione di prodotti fitosanitari nella zona S1 di protezione delle acque sotterranee (zone intorno alle captazioni di acque sotterranee e di sorgenti di interesse pubblico).
Settore Organo competente
Procedure di notifica, comunicazione e autorizzazione (eccezione : prodotti fitosanitari) Servizio "Organo di notifica per prodotti chimici" presso l’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Prodotti fitosanitari Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG) in qualità di servizio preposto all’omologazione
Protezione della vita e della salute della popolazione Divisione "Prodotti chimici" dell'UFSP in qualità di organo di valutazione
Protezione dei lavoratori Settore "Prodotti chimici e lavoro" della Segreteria di Stato dell’economia (SECO) in qualità di organo di valutazione
Protezione dell’ambiente Divisione "Protezione dell’aria e prodotti chimici" dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) in qualità di organo di valutazione
Valutazione dell’efficacia e dell’ecotossicità dei prodotti fitosanitari Stazione di ricerca agronomica (Agroscope) in qualità di organo di valutazione dei prodotti fitosanitari
Buone prassi di laboratorio (BPL) L’UFSP, l’UFAM e Swissmedic gestiscono il sito Internet dedicato alle BPL nel quale si trovano le principali informazioni al riguardo

Ultima modifica 18.04.2017

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitsbedingungen/Chemikalien-und-Arbeit/Rollen-und-Aufgaben.html