Studi

I risultati di sondaggi, studi e inchieste servono da base per adottare provvedimenti efficienti ed efficaci contro i rischi psicosociali in azienda.

Svizzera

Segretaria di Stato dell'economia SECO - Studi e rapporti

Sesto indagine europea sulle condizioni di lavoro

Sesto indagine europea sulle condizioni di lavoro

L’indagine europea sulle condizioni di lavoro (European Working Conditions Survey EWCS) è condotta dal 1990 con cadenza quinquennale dalla Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (EUROFOUND). Si tratta dell’analisi comparativa più completa sulle condizioni di lavoro in Europa. Nel corso della sesta indagine della serie svolta nel 2015 sono stati intervistati più di 43'000 lavoratori di 35 Paesi. In Svizzera, la EWCS 2015 ha preso in esame un campione di 1006 persone occupate rappresentativo dell’intera popolazione attiva.

Studio sullo stress 2010: Lo stress tra la popolazione attiva in Svizzera - Correlazioni tra condizioni di lavoro, caratteristiche personali, benessere e salute

Stressstudie 2010 - Stress bei Schweizer Erwerbstätigen - Zusammenhänge zwischen Arbeitsbedingungen, Personenmerkmalen, Befinden und Gesundheit (wissenschaftlicher Bericht)-1

La SECO ha commissionato uno studio («Lo stress tra la popolazione attiva in Svizzera») finalizzato a fare il punto della situazione sullo stress sul posto di lavoro e a delineare gli sviluppi al riguardo. Lo studio indaga i fattori di rischio da stress lavoro-correlato e i fattori di alleggerimento (risorse). Viene studiata anche la frequenza dell’assunzione di sostanze (p. es. farmaci o alcol) cui si fa ricorso per reagire ai fattori di carico sul posto di lavoro o per fare in modo che il proprio rendimento professionale si collochi al di sopra della norma («doping»).

Les coûts du stress en Suisse

Les coûts du stress en Suisse-1

Qu’est-ce que le stress et quels sont les coûts qu’il engendre? Cette étude, publiée en mars 2003, éclaire les différentes facettes du phénomène et en signale les conséquences pour notre système de santé d’une part et pour le monde du travail d’autre part.

Lavoratore solitario nei commerci al dettaglio in Svizzera - Risultati di un’inchiesta

Lavoratore solitario nei commerci al dettaglio in Svizzera - Risultati di un’inchiesta e raccomandazioni-1

Il « lavoratore solitario » è una persona impiegata da sola in un ambiente di lavoro definito, in questo caso un commercio al dettaglio. Questo lavoratore non ha nessun contatto diretto con altri colleghi e può contare soltanto su se stesso per un periodo più o meno lungo. Il lavoratore si trova quindi in una situazione d’isolamento fisico e psichico.
Se non è forzatamente problematico lavorare da soli, in alcune circostanze questa situazione può, però, rappresentare dei rischi. Le persone che lavorano da sole e che eseguono dei lavori con il rischio d’aggressione o di violenza figurano nell’elenco dei pericoli particolari della direttiva n. 6508 della CFSL (direttiva MSSL).

Costi sanitari di condizioni lavorative gravose

Costi sanitari di condizioni lavorative gravose - Executive summary-1

In Svizzera 1,1 milioni di lavoratori sono affetti da problemi di salute correlati all’attività professionale: è il risultato di una stima basata sull’indagine europea riguardante le condizioni lavorative e la salute dei lavoratori svizzeri. Da un’analisi approfondita dei dati rappresentativi per la Svizzera emerge che un eccessivo affaticamento fisico, organizzativo e psichico sul posto di lavoro può determinare problemi di salute correlati all’attività lavorativa.

Les horaires de travail flexibles en Suisse - Evaluation des résultats d’un sondage représentatif auprès de la population active suisse

Les horaires de travail flexibles en Suisse - Evaluation des résultats d’un sondage représentatif auprès de la population active suisse (y compris résumé)-1

La présente étude s'intéresse aux rapports entre les réglementations de travail flexibles et la situation professionnelle des personnes interrogées, sur la base d'une enquête représentative effectuée auprès de travailleurs de toute la Suisse. La saisie obligatoire des heures de travail ou l’abandon des relevés est au cœur même de la question.

Rapport final relatif au projet pilote « Temps de travail basé sur la confiance »

Rapport final relatif au projet pilote « Temps de travail basé sur la confiance »-1

Tra il 2009 e il 2011 è stato condotto un progetto pilota nel settore bancario sotto la direzione della SECO. In collaborazione con gli organi d’esecuzione e le parti sociali, il gruppo di progetto ha avuto il compito di cercare soluzioni che consentano una registrazione della durata del lavoro più flessibile, rispondente alle esigenze dettate dalla prassi. Tali soluzioni devono garantire nel contempo la protezione della salute dei lavoratori e permettere alle autorità d’esecuzione di continuare a vigilare sul rispetto della legge sul lavoro. Inoltre, le eventuali nuove disposizioni devono essere applicabili a tutti i settori.
Nell’ambito del progetto sono stati svolti due studi scientifici: nel primo gli impiegati delle banche partecipanti hanno dovuto esprimere il loro grado di soddisfazione nei confronti del modello di lavoro e valutare il loro stato di salute. Nell’altro sono stati valutati sotto il profilo degli orari di lavoro flessibili i dati rilevati nel contesto dello «European Working Conditions Survey».

Lavoro e salute 2012 - Risultati più importanti dell'Indagine sulla salute in Svizzera 2012

Arbeit und Gesundheit 2012 - Ausgewählte Ergebnisse der Schweizerischen Gesundheitsbefragung 2012 (mit Zusammenfassungen in Deutsch, Französisch, Italienisch und Englisch)-1

Nel 2012 l’89,5% della popolazione attiva in Svizzera giudicava il proprio stato di salute generale buono o molto buono. La percentuale è lievemente inferiore rispetto al 2007 (92,7%). In compenso, coloro che dichiaravano un grado di soddisfazione sul lavoro elevato o molto elevato passavano dal 77,2% al 78,9%. Il numero di persone attive che, per propria ammissione, sono sottoposte ad affaticamento fisico sul posto di lavoro è aumentato in tutti i fattori di stress analizzati, ad eccezione del fumo passivo. Il rapporto descrive, da un lato, le condizioni di lavoro in Svizzera nel 2012 e, dall’altro, l’evoluzione che hanno subìto dal 2007 al 2012. L’incidenza dei vari fattori viene analizzata e ripartita secondo criteri sociodemografici e in base ai gruppi di persone e ai settori maggiormente colpiti.

Sondaggio svizzero 2012 sulla salute e la sicurezza sul lavoro

Enquête suisse 2012 sur la sécurité et la santé au travail-1

Alla fine del 2011 l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Bilbao) ha commissionato un sondaggio in tutti gli Stati membri dell’UE e dello SEE nonché nei Paesi candidati. Ai lavoratori è stato chiesto di esprimersi su cinque aspetti della sicurezza e della tutela della salute, in particolare sullo sviluppo dello stress e sul modo di affrontare i rischi. All’inizio del 2012 la SECO ha raccolto gli stessi dati anche in Svizzera al fine di confrontare i dati interni con quelli di altri 37 Paesi. Questo sondaggio ha pertanto una grande importanza. Per conoscere i risultati concreti si possono consultare i rapporti e le presentazioni.

Travail de nuit sans alternance: trajectoires professionnelles et santé

Travail de nuit sans alternance - trajectoires professionnelles et santé-1

Après avoir conduit une étude préliminaire, le Secrétariat d’état à l’économie (SECO) nous a mandatés pour réaliser une recherche visant à déterminer l’impact du travail de nuit sans alternance sur la santé des travailleurs occupés en horaire de nuit permanent et, plus particulièrement, de déterminer si cet impact est plus important pour ce type d’horaire que pour ceux fondés sur des alternances entre postes de jour et postes de nuit. Le but de cette recherche est de fournir des résultats scientifiques permettant au SECO de définir, sur des bases solides, les modalités d’application des nouvelles dispositions légales.


Promozione della salute in Svizzera

Indicatori ed effetti dello stress causato dal lavoro sulla salute e la produttività della popolazione attiva.


Europa

Indagine tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti

Indagine sulla protezione della salute e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro europei. L'indagine comprende un approfondimento sulla gestione dei rischi psicosociali, sui fattori che inducono all'azione e che la ostacolano e sul modo in cui i lavoratori partecipano alla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

Ultima modifica 19.01.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Arbeit/Arbeitsbedingungen/gesundheitsschutz-am-arbeitsplatz/Psychosoziale-Risiken-am-Arbeitsplatz/Stress-Burnout/Studien.html