Fideiussioni per PMI

Politica a favore delle PMI Fideiussioni per le PMI

La confederazione facilita l'accesso ai crediti bancari alle piccole e medie imprese performanti e capaci di sviluppo tramite il sostegno finanziario alle cooperative di fideiussione.

La costituzione o l'ulteriore sviluppo di un'azienda sono spesso legati ad un elevato fabbisogno di capitale. Per ottenere questi fondi, gli imprenditori possono non solo cercare degli investitori esterni, ma rivolgersi anche a una banca che conceda loro un prestito.

Le cooperative di fideiussione, sostenute dalla Confederazione, consentono alle PMI di accedere più facilmente ai crediti bancari. Infatti queste organizzazioni possono fornire delle garanzie alle banche che prestano denaro alle aziende. Attualmente la Svizzera ha tre cooperative di fideiussione regionali e una organizzazione nazionale dedicata alle donne:

  • BG Mitte, cooperativa di fideiussione per PMI
  • CF OST-SUD, cooperativa di fideiussione per PMI
  • SAFFA, cooperativa di fideiussione delle donne
  • Cautionnement romand

Queste cooperative possono garantire crediti fino a somme di CHF 500'000.-. La Confederazione copre fino al 65% il loro rischio di perdita. Inoltre la Confederazione sostiene finanziariamente le spese amministrative delle cooperative di fideiussione.  

Le richieste di fideiussione devono essere inviate direttamente alle cooperative di fideiussione competenti.

Comunicati stampa

14.02.2018

Aumentato l’importo massimo delle fideiussioni per PMI

Il 14 febbraio 2018 il Consiglio federale ha approvato il messaggio concernente la revisione parziale della legge federale sugli aiuti finanziari alle organizzazioni che concedono fideiussioni alle piccole e medie imprese. Con la modifica viene attuata la richiesta della mozione Comte di portare l’importo massimo delle fideiussioni a 1 milione di franchi.

05.04.2017

Consultazione sul sistema di fideiussioni

Il 5 aprile 2017 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione sul progetto di modifica della legge federale sugli aiuti finanziari alla organizzazioni che concedono fideiussioni alle piccole e medie imprese e sull’abrogazione della legge federale sulla concessione di fideiussioni e di contributi sui costi di interesse nelle regioni montane e nelle altre aree rurali. Secondo il progetto di modifica, nell’ambito del sistema di fideiussioni per piccole e medie imprese (PMI) potranno essere concesse fideiussioni fino a un importo di un milione di franchi. Lo strumento delle fideiussioni e dei contributi sui costi di interesse nelle regioni montane e nelle altre aree rurali, invece, sarà abrogato. La consultazione dura fino al 12 luglio 2017.

12.06.2015

Fideiussioni: aggiornamento dell’ordinanza e delle condizioni quadro

Il 12 giugno 2015 il Consiglio federale ha approvato la revisione dell’ordinanza sugli aiuti finanziari alle organizzazioni che concedono fideiussioni alle piccole e medie imprese. La revisione permette di migliorare e aggiornare l’ordinanza e con essa le condizioni quadro del sistema fideiussorio. Le disposizioni rivedute entreranno in vigore il 1° gennaio 2016.

20.11.2013

Il sistema di fideiussioni per le PMI poggia su solide basi

Il sistema di fideiussioni concepito come strumento di promozione per le piccole e medie imprese (PMI) si è sviluppato efficacemente e poggia su solide basi. Il Consiglio federale, che stila questo bilancio positivo nel suo rapporto del 20 novembre 2013, intende mantenere il sistema esistente.

Ultima modifica 20.02.2018

Inizio pagina

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Standortfoerderung/KMU-Politik/Buergschaften_fuer_KMU.html